Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: anche a Bratislava una degustazione

gastronomiaitalian_cc0

Valorizzare la tradizione culinaria italiana all’estero quale uno dei segni distintivi del Marchio Italia è l’obiettivo dell’iniziativa ‘Prima Settimana della Cucina italiana nel Mondo’, che si propone di dare continuità alle tematiche già sviluppate con successo da Expo Milano 2015 nell’ambito dell’attività di promozione del Sistema Italia all’estero. L’iniziativa si svolgerà dal 21 al 27 novembre in 110 paesi con oltre 1300 eventi previsti tra cui concorsi, conferenze, degustazioni, cene a tema, mostre legate alla cucina e seminari tecnico-scientifici. Tra gli eventi più significativi quello di apertura il 15 novembre in programma a Washington con lo chef Massimo Bottura. La Settimana è stata resa possibile da un protocollo d’intesa per la valorizzazione all’estero della cucina italiana di alta qualità sottoscritto nel marzo scorso dai ministri italiani degli Affari Esteri, delle Politiche agricole e alimentari, e dell’Istruzione, alla presenza degli ambasciatori dei paesi del G20, dei rappresentanti di diverse istituzioni e di alcuni chef italiani tra i più noti a livello internazionale.

madeinital cucina itali

Nell’ambito di questa manifestazione, si svolgerà lunedì 21 novembre all’Osteria dell’Opera a Bratislava una degustazione a base di pietanze e vini italiani, accompagnata da musica italiana. L’appuntamento è parte delle 1300 iniziative in 105 nazioni che contraddistinguono tra il 21 e il 27 novembre 2016 la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, evento che ha l’obiettivo di far conoscere le produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane, in particolare i prodotti di qualità certificata, e diffondere i valori della Dieta Mediterranea. Per maggiori informazioni e prenotazioni vedere sul sito CCIS.

(Red)

_
Foto chopchopnom/CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.