Arrestato in Mali l’ex agente segreto Lubos Kosik fuggito da condanna a 14 anni in Slovacchia

serviziosegre passap armi crimin

Un ex agente dei servizi segreti slovacchi (SIS) è stato arrestato dalla polizia del Mali giovedì 10 novembre dove si nascondeva in un luogo appartenente al cantante e attore Ibrahim Maiga, personalità dello show-business molto nota in Slovacchia dove vive da trent’anni.

Secondo le poche informazioni disponibili, l’ex agente Lubos Kosik e Maiga, che si presume fossero amici, sarebbero stati trovati dalla polizia insieme, ma quest’ultimo – anch’egli con cittadinanza slovacca – è stato successivamente rilasciato. La notizia è stata diffusa sabato dal sito conservatore parlamentnelisty.sk.

Kosik era ricercato per scontare una condanna a 14 anni (e una multa da 100mila euro) in quanto ritenuto colpevole di una frode per falsificazione di cambiali per il valore di 2,4 milioni di euro. Dopo vari appelli, la condanna gli è stata confermata dalla Corte Suprema a fine giugno scorso, ma l’imputato è svanito nel nulla fuggendo all’estero, e le autorità slovacche hanno emesso un mandato di cattura internazionale. La polizia del Mali ha contattato le autorità giudiziarie della Slovacchia per l’estradizione. Non esistendo un trattato bilaterale per l’estradizione, la questione sarà regolata con il principio della reciprocità.

Kosik, che aveva avuto in passato relazioni con la malavita slovacca, è anche ritenuto coinvolto nel rapimento del figlio dell’ex presidente slovacco Michal Kovac, quando egli fu portato in Austria nel 1995 nel corso di un conflitto istituzionale tra il padre, presidente della repubblica, e il primo ministro Vladimir Meciar. Ma quella questione non è mai arrivata in un tribumale perchè è stata chiusa dallo stesso Meciar con delle amnistie quando, tre anni dopo, ricevette per alcuni mesi l’incarico di presidente ad interim.

(La Redazione)

 

_
Foto Neil Girling cc-by-nc-nd

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.