Amnesty International: la Slovacchia indietro su protezione rom e rifugiati

bambini rom (foto_nicointokio@flickr)

Amnesty International Slovakia in una conferenza stampa ha detto la scorsa settimana che il governo slovacco ha fatto difetto nella protezione dei diritti umani, a causa della discriminazione nei confronti della minoranza rom e del suo approccio nei confronti dei migranti. L’organizzazione, facendo riferimento a un rapporto globale che dimostra come in più di 122 stati persone siano state torturate o maltrattate, e 29 nazioni hanno espulso rifugiati di paesi dove potrebbero subire persecuzioni o di altri pericoli, ha spiegato che il trattamento inadeguato della Slovacchia nei confronti di alcune categorie di persone si è visto ad esempio in modo lampante nell’uso eccessivo della forza nelle operazioni di polizia in diversi insediamenti rom. Amnesty condanna anche la segregazione dei bambini rom nelle scuole e la loro collocazione in classi speciali, una questione che è oggetto di esame da parte della Commissione europea. Il 2015 non è stato un buon anno per la tutela dei diritti e delle libertà, ha detto Amnesty, indicando la violazione dei diritti umani dei rifugiati e criticando l’egoismo degli interessi nazionali in violazione degli obblighi internazionali del paese.

(Fonte RSI)

__
Foto nicointokio cc-by-nc-sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.