ISPI: dopo il voto slovacco, l’Est Europa è sempre più a destra

kotleba_(Jan.kroslak-cc-by-sa)

Gli aspetti salienti del risultato del voto slovacco sono la virata a destra e la difficoltà di formare il nuovo governo. Come previsto lo Smer-Sd, partito socialdemocratico del primo ministro Robert Fico, è arrivato primo ma, sempre come da previsioni, senza stravincere. Quattro anni fa aveva ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi parlamentari e di conseguenza la possibilità di formare un esecutivo monocolore che è quello col quale la Slovacchia è andata al voto lo scorso 5 marzo. Stavolta lo Smer-Sd ha conseguito un risultato anche inferiore a quello pronosticato alla vigilia delle elezioni. Immediatamente dietro di sé ha diversi partiti di destra e centro-destra. Ma impressiona soprattutto il primo ingresso in Parlamento del partito di estrema destra Ľudova Strana-Naše Slovensko (LSNS / La Nostra Slovacchia) che ottiene quattordici seggi all’Assemblea nazionale. L’episodio è stato definito una sorta di “terremoto” da alcuni osservatori slovacchi. Esso mostra il bisogno di radicalità o, per lo meno, di soluzioni radicali espresso da una parte dell’elettorato slovacco – secondo una tendenza che negli ultimi tempi si è diffusa considerevolmente in tutta Europa – a fronte di problemi economico-sociali e non solo. Pesa l’assenza di garanzie per il futuro e spaventa l’incognita che caratterizza l’esistenza di buona parte della popolazione.

La scelta di votare per La Nostra Slovacchia e in generale per la destra è una risposta a questi disagi. La disoccupazione continua ad essere un problema rilevante ed evidentemente la crescita economica descritta dagli indici relativamente al 2015 non si è tradotta in un benessere maggiormente diffuso. Si può pensare che una parte significativa dell’elettorato si aspettasse qualcosa di più dal governo.

Continua a leggere sul sito ispionline.it

__
Foto: Marian Kotleba, leader di LSNS – Jan.kroslak-cc-by-sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.