Cinque canzoni da ascoltare di David Bowie

bowie_(rosanaprada-cc-by)

Cinque video, uno per decade, per raccontare la sua evoluzione. Si va dalla fantascienza lo-fi di Space oddity (1969) alla regia del videoartista Tony Oursler per Where are we now?, che uscì a sorpresa su YouTube nel 2013, proprio il giorno del suo compleanno. L’esibizione televisiva del 1974 di Rebel rebel era il massimo momento della sua fase glam rock, mentre Modern love, dal vivo nel 1985 davanti alla folla oceanica del Live aid, era l’apice del suo successo pop. Con The hearts filthy lesson (1995) Bowie si avvicinava a sonorità techno e industrial e il video era stato girato da Samuel Bayer, già regista del video di Smells like teen spirit dei Nirvana.

Space oddity (1969)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Rebel rebel (1974)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Modern love – Live aid (1985)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

The hearts filthy lesson (1995)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Where are we now? (2013)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Interanazionale.it)

__
Foto Rosana Prada (2008), cc-by

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.