RS – Rassegna stampa di martedì 30 giugno 2015

Prime pagine di oggi, martedì 30 giugno 2015

rassegna rsrs

Anche oggi non può che essere la Grecia l’argomento più gettonato sulle prime pagine dei quotidiani italiani a maggior diffusione.

Corriere Della Sera apre con “L’incognita Grecia scuote l’Europa” in chiaro riferimento al tonfo fatto ieri dalle Borse a partire da Milano che ha perso il 5,17%. Angela Merkel afferma che se dovesse saltare la moneta unica salterebbe l’Unione Europea, mentre Tsipras mette in chiaro che non ha nessuna intenzione di rimanere premier a tutti i costi. Spazio anche alla delicata situazione in Ucraina, col premier Poroshenko che in un’intervista chiede armi pesanti agli Stati Uniti.

La Repubblica apre con una foto di cittadini greci in fila al bancomat per ritirare soldi e titola: “Caos Atene, borsa e banche chiuse”. L’intera prima pagina è dedicata alla Grecia con interviste e approfondimenti.

Il Manifesto lascia che sia la foto scelta come apertura a parlare, con un grosso “Nein”, la risposta che secondo gli ultimi sondaggi arriverà dai cittadini greci al referendum.

Il crollo delle Borse e la disperata situazione che sta vivendo la Grecia apre ancheLa Gazzetta Del Mezzogiorno, La Stampa, Il Secolo XIX e Il Fatto Quotidiano, tutti più o meno con lo stesso taglio: il -5% di Milano, i 287 miliardi bruciati in un giorno, la parole di Tsipras e le minacce di Merkel, passando per i cittadini in fila ai bancomat.

Il Gazzettino dà spazio alla Grecia e al crollo delle Borse, ma decide di aprire con la presentazione della nuova giunta del rieletto presidente del Veneto Luca Zaia. Il Tempo ignora l’attualità e propone un’inchiesta sugli enti inutili che arrivano a costare fino a 20 miliardi di euro all’anno.

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.