Parlamento: approvata risoluzione per un’indagine approfondita sulla corruzione di Gorilla

gorila

La scorsa settimana i parlamentari hanno presentato una risoluzione, approvata in una sessione straordinaria del Parlamento, che chiede una indagine approfondita sul caso Gorila, ovvero le strette correlazioni tra politica e affari oggetto di un dossier dei servizi segreti finito su internet a Natale 2011 ma risalente agli anni 2005-2006 quando era al governo un esecutivo di centro-destra diretto da Mikulas Dzurinda (SDKU).

Il dossier, la cui autenticità sarebbe stata confermata in via ufficiosa, è il risultato delle trascrizioni di numerosi incontri avvenuti in un appartamento della Città Vecchia di Bratislava tra politici e alti funzionari di governo e opposizione con il socio del gruppo finanziario Penta Jaroslav Hascak. Negli incontri, dove sono passati ospiti illustri come l’ex Premier Dzurinda e l’attuale capo del governo Fico, si parlava di privatizzazioni di grandi agglomerati statali in diversi settori e di come spartire la torta.

La risoluzione parlamentare è nata da una mozione dell’opposizione, che intendeva condannare l’operato del procuratore speciale Dusan Kovacik, sospettato di insabbiare, rifiutando di interrogare alcuni testimoni chiave, il caso che costò nel 2012 un grande smacco al partito SDKU e il successivo lento declino del partito.

Questa parte della mozione, tuttavia, non è stata accettata dai deputati Smer, che hanno la maggioranza, e la risoluzione è stata “emendata”. Lo stesso Kovacik si era difeso in aula dicendo che non è vero che lui stia insabbiando nulla, e comunque il procuratore speciale è completamente autonomo ed indipendente, e il suo lavoro può essere valutato solo da un pubblico ministero superiore, cioè il procuratore generale.

L’indagine, iniziata nel 2012, dopo decine di interrogatori e una pila di faldoni di documenti raccolti , non ha a tutt’oggi prodotto alcuna accusa.

(Red)

__
Foto: il file Gorila pubblicato su internet

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.