Armi da fuoco: Ministero della Sanità vuole ridurre a 5 anni la validità della licenza

armi_(paljoakim-3346942587) pistol-fucil-mitra

Una recente proposta del Ministero della Sanità, su suggerimento dell’Associazione slovacca degli Psicologi, riduce da 10 a 5 anni la validità del porto d’armi, raddoppiando di fatto rispetto ad oggi i test psicologici per i possessori di armi. Una misura intesa a rafforzare la sicurezza e ridurre il numero di incidenti mortali che negli ultimi anni hanno visto alcuni casi particolarmente gravi.

Dieci anni tra un controllo e l’altro sono un tempo molto lungo, e gli adulti oltre i 40 anni sono più inclini ad essere affetti da varie infermità – dai disturbi mentali all’alcolismo – che ne possono cambiare il carattere e la capacità di prendere decisioni appropriate, ha detto a Pravda lo psicologo Robert Mathe.

A contestare l’idea ci pensa l’associazione di proprietari di armi da fuoco Legis Telum, secondo la quale questa misura aiuterà soltanto ad aumentare il giro di affari degli psicologi, che hanno chiesto 80 euro per fare il test, un documento che sarà necessario per ottenere il rinnovo del permesso. Sono circa 150 mila i possessori di armi autorizzate in Slovacchia.

(Fonte Pravda)

Foto paljoakimCC-BY 2.0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.