La russa UTair scossa dalle sanzioni UE, cancellati i voli Bratislava–Mosca

aeroportoBratislava (foto_BTS)

Dopo quattro anni di operatività, la compagna aerea russa UTair ha deciso di annullare il programma di voli di linea da Bratislava a Mosca. Inizialmente il vettore aveva previsto in vista dell’orario estivo, in vigore dal 25 marzo, la riduzione da quattro a un solo collegamento settimanale per lo scalo di Mosca-Vnukovo. Ma poi ha cambiato idea e il volo è stato sospeso a tempo indefinito.

Il ceo dell’Aeroporto internazionale M.R. Stefanik (BTS), Ivan Thrlik, ha citato come ragione principale di tale variazione di politica aziendale le conseguenze dovute alle sanzioni imposte dalla comunità internazionale alla Russia. Una situazione che del resto è comune anche ad altri scali europei e non solo, ha detto.

Proprio pochi giorni fa lo stesso Trhlik aveva annunciato che nei primi tre mesi del 2015 l’aeroporto aveva segnato risultati incoraggianti, dopo alcuni anni negativi, con un +32% nel numero di passeggeri globali transitati dallo scalo, una conseguenza in buona parte della crescita dei voli Ryanair.

Nel frattempo, secondo il quotidiano Hospodarske Noviny, il sito web planecrazy.sk avrebbe riferito di un ripensamento della compagnia low-cost austriaca Niki, che potrebbe alla fine aver cancellato i suoi piani di voli da Bratislava a Vienna, Bruxelles e Palma de Mallorca, il cui lancio era previsto questo autunno.

(La Redazione)

Foto Aeroporto Bratislava (BTS)

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.