Michalovce, mille licenziamenti l’anno prossimo per trasloco produzione all’estero

industria (bs)

La giapponese Yazaki, che a Michalovce (nella regione di Kosice) produce cavi per l’industria automobilistica e che è tra i principali datori di lavoro nella regione con 3.200 occupati, progetta di delocalizzare all’estero una parte considerevole della sua attività, lasciando a casa circa un terzo della forza lavoro. Un migliaio di nuovi disoccupati sarebbe una vera calamità per la zona, che già certo non gode di eccesso di offerta di posti di lavoro. Già cinque anni fa, ricorda il giornale Hospodarske Noviny, la società licenziò un gran numero di slovacchi quando chiuse una fabbrica a Prievidza, nella Slovacchia occidentale.

Ora Yazaki potrebbe trasferire parte della produzione in Grecia o Romania, dove aprirebbe due nuovi stabilimenti con 4.000 occupati. In ogni caso, secondo diverse fonti la cosa andrebbe a maturare non prima della metà del 2016.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.