L’ex Premier Dzurinda consigliere del presidente ucraino Poroshenko per le riforme

m-dzurinda

Mikulas Dzurinda, Primo ministro della Slovacchia per due mandati (1998-2006) ha accettato una offerta proveniente dall’Ucraina per fare da consulente al Presidente Petro Poroshenko. Il lavoro di Dzurinda, fondatore ed ex presidente del partito SDKU, un tempo primo partito della destra ma la cui esistenza è oggi a rischio, sarà di aiutare Kiev a mettere in atto le riforme politiche ed economiche, necessarie al paese ma chieste anche dall’Unione europea e dalle organizzazioni internazionali.

Per essere parte dell’Occidente, l’Ucraina ha bisogno di importanti modernizzazioni, ha detto Dzurinda, che fu tra i protagonisti della stagione di riforme che portò la Slovacchia ad entrare nella UE quando tutti la davano per persa. L’ex Premier, che dovrà suggerire a Kiev le opzioni per aumentare l’export e la competitività del paese, ha seguito le orme del suo ex braccio destro Ivan Miklos, già suo fidato Ministro delle Finanze, che recentemente è divenuto consulente dei dicasteri ucraini delle Finanze e dell’Economia. Entrambi siedono nel Parlamento slovacco, come deputati indipendenti dopo aver lasciato mesi fa l’SDKU, in rotta con l’attuale presidente Freso.

(Fonte RSI)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.