Acciaieria fallisce nell’est della Slovacchia, a casa quasi 400 dipendenti

acciaieria - steel (foto_TomHolland@flickr)

Le difficoltà finanziarie dell’acciaieria Slovakia Steel Mills (SSM) di Strazske (nella regione di Kosice) hanno portato l’azienda a chiudere l’attività per bancarotta: saranno licenziati entro giugno il 90% dei suoi 400 dipendenti, e solo un piccolo gruppo rimarrà in fabbrica per completare le operazioni di manutenzione. È da dicembre 2014 che la SSM ha fermato la produzione. Un tribunale ha approvato ora il fallimento dopo un tentativo infruttuoso di ristrutturazione della società. Fondata nel 2007 come sede slovacca di un conglomerato olandese, la società produceva acciaio per cemento armato e cavi.

(Red)

Foto TomHolland CC-BY-NC

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.