Prestito di 150 milioni alla Slovacchia per progetti di edilizia popolare e istruzione

immobiliare

Il Consiglio dei ministri del governo di Robert Fico ha approvato ieri un accordo quadro tra la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa e la Repubblica Slovacca per un credito a quest’ultima di 150 milioni di euro che andranno a cofinanziare progetti di investimento nel settore dell’edilizia sociale per i cittadini a basso reddito e dell’istruzione e formazione con fondi per la ristrutturazione di università e scuole di diversi gradi e la creazione di borse di studio per ricercatori e scienziati.

La Slovacchia avrà questi fondi entro il 30 settembre 2015. La Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa, fondata nel 1956, è l’unica istituzione finanziaria internazionale che finanzia progetti esclusivamente sociali.

(Fonte RSI)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.