Gli slovacchi invecchiano prima della media UE. A 53 anni i primi gravi problemi

invecchiamento (foto_charita.sk) anziani pensionati

Gli slovacchi, secondo una ricerca pubblicata martedì sul quotidiano Pravda, cominciano a sentire i problemi di salute tipici dell’invecchiamento prima di tutte le altre nazioni europee. A 53,2 anni sono in media i primi gravi problemi di salute, secondo lo studio. A Malta sarebbero invece i cittadini più sani, dove si raggiungono in media i 72 prima di risentire di tali problemi, più della Svezia (70,8 anni) e dell’Irlanda (67,3%). La media di questo specifico indicatore per l’intera UE è posta a 61,9 anni.

La Slovacchia ha un risultato decisamente peggiore anche rispetto agli altri paesi del Gruppo di Visegrad (Visegrad 4): i cechi sentono i primi grossi problemi sanitari a 63,2 anni, i polacchi a 61,1 e gli ungheresi a 59,9.

Una esperta slovacca di diabete, Adriana Ilavska, ha detto al quotidiano che gli slovacchi tendono a registrare un aumento dei livelli di grassi nel sangue, insieme a obesità e alti livelli di zuccheri, problematiche causate dalla dieta e dalla mancanza di esercizio fisico, insieme al troppo fumo. Il cardiologo Jan Lietava aggiunge alla lista lo stress da lavoro. Problemi che influenzano sensibilmente la capacità di lavorare e portare a casa denaro e fanno passare una parte considerevole della vita in condizioni non proprio ottimali dal punto di vista della qualità di vita.

Problemi che però dovrebbero attenuarsi con il tempo, considerando che le generazioni più giovani tendono a essere più attente alla salute. Diversi esperti concordano sul fatto che servirebbe una forte campagna sociale per portare a conoscenza la popolazione di questi rischi.

(La Redazione, Fonte Pravda)

Foto charita.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.