A Samorin il 1° novembre commemorazione dei caduti italiani della Grande Guerra

samorin_011113_02

La comunità italiana è invitata a partecipare numerosa all’annuale commemorazione dei caduti italiani del periodo della prima guerra mondiale che sono inumati a Samorin (regione di Trnava). L’evento, organizzato dalle autorità locali insieme all’Ambasciata d’Italia, avrà inizio alle 15:50 di sabato 1° novembre all’ingresso del cimitero di Samorin in via Veterna.

Alla cerimonia, alla quale partecipa un folto numero di residenti locali, oltre alle autorità cittadine parteciperanno l’Ambasciatore Roberto Martini e le autorità militari italiane competenti per la Slovacchia, che seguiranno come al solito la banda cittadina.

Al memoriale posto nel quadrante italiano del camposanto ci sarà la posa di corone di fiori. Qui sono ospitate, in forma anonima, le salme di 1.992 soldati di tutta Italia. Il memoriale, arricchito nel decennio scorso da un ampio muretto marmoreo che porta la scritta “L’Italia ai suoi caduti in Slovacchia”, è stato visitato nel 2002 dal Presidente della Repubblica Italiana Ciampi.

Gi italiani sepolti in questo luogo sono in gran parte deceduti, a causa di malattie o epidemie, prima della liberazione alla fine della guerra, mentre erano internati in varie strutture della regione o all’ospedale militare di Samorin.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

View Larger Map

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.