Elezioni presidenziali: costeranno 11 milioni di euro ai contribuenti

Le prossime elezioni presidenziali, che si terranno il 15 marzo (con ballottaggio due settimane dopo, il 29 marzo), avranno un costo stimato, a carico dei contribuenti, di 10,8 milioni di euro. Lo indica una proposta elaborata dal Ministero dell’Interno, che è stata presentata per i commenti interministeriali. La somma comprenderebbe già le spese del potenziale secondo turno di voto, che si terrà solo se nessuno dei candidati riesce ad ottenere la maggioranza semplice al primo turno, e che è dato per certo un po’ da tutti gli analisti politici.

Nel conteggio sono incluse le spese relative alle procedure di organizzazione, i materiali e le tecnologie utilizzate, le attività del Comitato elettorale centrale e dei comitati distrettuali, nonché i costi di elaborazione dei risultati del voto.

(Red)

Foto alancleaver@flickr

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.