News del 12 Marzo 2010

Istituzioni

Approvato dal parlamento la nuova legge sulla vendita degli alimenti

Purtroppo non è “passato” il più che auspicato provvedimento di vietare la vendita di pane ed altri prodotti di pasticceria senza le obbligatorie confezioni a garanzia della assenza di contaminazioni. Gli obblighi per i venditori sono stati limitati alla necessaria messa a disposizione del pubblico di guanti di plastica o pinze per evitare il contato diretto. Sono state anche deliberate altre importanti norme, come l’impossibilità di vendere il burro insieme alla margarina o ad altri grassi vegetali e l’obbligatorietà di porre l’esatta composizione di formaggi ed insaccati venduti –come molto spesso avviene in Slovacchia- in fettine. Dal primo di Maggio la violazione delle predette, nuove norme comporterà l’irogazione di più pesanti sanzioni. Il Ministro dell’Agricultura Vladimir Chovan dello  Ls-Hzds ha comunque in proposito dichiarato che non sussistono le condizioni per alcun aumento del corso dei prodotti alimentari interessati dai predetti emendamenti.

(La Redazione)

La AmCham Ceca vuole moralizzare gli appalti pubblici

In una notizia riportata ieri dal quotidiano Slovacco Hospodarske Noviny è evidenziata una proposta tesa alla “moralizzazione” delle procedure di appalto pubbliche in Cechia, per mano della Camera di Commercio Americana in Cechia. La proposta della AmCham tende a far introdurre degli emendamenti nel testo delle procedure di gara per dare più chances alle imprese estere di competere ad armi pari con le imprese “locali”. Sembrerebbe che, analoga iniziativa possa essere anche intrapresa dalla Camera di Commercio Americana in Slovacchia. Tra gli emendamenti quelli di pubblicare le gare su internet e di far assistere i giornalisti alle aperture delle buste. Da parte nostra segnaliamo che sono molte le problematiche relative ad una corretta gestione delle procedure di appalto pubbliche, in Cechia come nel resto del mondo. E non si risolvono di certo con quanto suggerito dalla AmCham, che, ci permettiamo, appare un tentativo più propagandistico che risolutivo. Come bene sanno le imprese che, a livello internazionale, regolarmente partecipano a gare.

(La Redazione)

Seduta rovente in parlamento

E’ stata una giornata concitata a dire poco, quella di ieri, per il Parlamento Slovacco. Ad accencere la miccia un intervento molto poco illuminato, riteniamo, dell’Eurodeputato Ungherese Csnad Szegedi che è arrivato a dichiarare in aula come gli Slovacchi non meritino di avere un loro Paese. In reazione a questa volagre dichiarazione lo Sns –Partito Nazionale Slovacco- ha ritenuto di far approvare all’aula una mozione “di risposta”. A questo atto ha allora reagito lo Smk –Partito pro Ungheria- che ha messo all’ordine del giorno l’obbligatorietà di un test psicologico per i membri del parlamento. L’atmosfera, progressivamente, si è riscaldata con epiteti molto violenti tra parlamentari dei due schieramenti.

(La Redazione)

Economia

L’inflazione su base annua rimane ai minimi storici

Rimane allo 0,4 percento –lo stesso dato fatto registrare in Gennaio, l’inflazione nel mese di Febbraio 2010. Al minimo storico. L’inflazione di fondo, che calcola l’andamento del paniere dei prezzi senza tenere conto dei prezzi amministrati e degli interventi dello Stato sulla fiscalità, ha segnato invece in Febbraio un segno positivo dello 0,2 percento. Per terminare, l’inflazione “netta”, che non considera i prezzi dei generi alimentari nel proprio indice, ha segnato un aumento in Gennaio del più 1,1 percento su base annua. Mentre, su base mensile, è diminuita ancora dal più 0,2 fatto registrare a Gennaio allo zero fatto registrare a Febbraio. (La Redazione)

Nuovo direttore della centrale nucleare di Jaslovské Bohunice

Dallo scorso primo di Marzo le funzioni di nuovo direttore dell’impianto nucleare della Slovenské Elektrárne di Jaslovske Bohunice sono state affidate all’Ing. Milan Molnar. La notizia è stata comunicata oggi da Janka Burdová, addetto stampa della Slovenské Elektrárne, la società di produzione dell’energia nucleare controllata dall’Italiana Enel spa. L’Ing. Molnar, già dirigente presso gli stessi impianti come operations manager presta servizio presso la S.E. dal 1987. A lui i più cordiali auguri della redazione per l’importante riconoscimento.

(Fonte Slovenské Elektrárne)

Imprese

Investimento Cinese per oltre 29 milioni di Euro

L’impresa Cinese Guangzhou Echom Science & Technology intende realizzare un impianto produttivo nella località di Nove Mesto nad V.hom. la notizia è stata pubblicata dal settimanale economico Trend e riportata dall’agenzia di stampa Sita. Oltre 500 i posti di lavoro che dovrebbero essere creati. L’attività di impresa dovrebbe essere quella di componenbtistica per Tv colour. Principalmente per la Universal Media Corporation, delocalizzata nella stessa località. L’inizio dell’investimento dovrebbe essere il corrente 2010, e la velocità dello stesso funzione dei contributi allo sviluppo ottenibili.

(La Redazione)

Cronaca internazionale

Anche uno Slovacco tra i più ricchi di Forbes

Nell’invidiata lista dei mille più ricchi del Pianetaf igura anche uno Slovacco, seppure di passaporto Ceco. Andrej Babi il suo nome, “callsificatosi” al 983° posto, con un patrimonio personale stimato in circa 1 miliardo di dollari Usa. Altri due Cechi figurano nella graduatoria: Petr Kellner –già inseritosi l’anno scorso- coproprietario della società Ppf, al numero 89, con un patrimonio valutato in 7,6 miliardi di dollari Usa e Zden Bakala. Per la prima volta al primo posto un Messicano, Carlos Helu, i cui principali interessi e ricchezze derivano dalla telefonia. A sorpresa ha “battuto” Bill Gates, patron di Microsoft e Warren Buffet, dati ancora una volta dagli addetti ai lavori come i “papabili” per il titolo di Mr Paperone. D’altra parte, sia Gates che Buffet sono stati danneggiati, per così dire, dalla loro significativa opera di “grandi donatori”.Forbes nell’ultima classifica ha evidenziato i nominativi delle 1.011 persone il cui patrimonio è valutabile almeno 1 miliardo di dollari. Un numero maggiore dell’anno scorso anche se ancora minore che nel 2008. Comunque un segnale, secondo la rivista, di una crisi in fase di rientro.

(Fonte Sme)

Cronaca interna

Ancora un importante salvataggio nei Tatra compiuto dai rescue team

Una squadra di salvataggio di stanza nei Bassi Tatra si è ancora distinta per avere messo in salvo un giovane snow-bordista Britannico che si era procurato delle lesioni agli arti inferiori ed era bloccato in una zona fuoripista. L’allarme era stato dato da un suo amico, che non aveva però potuto dare la loro esatta posizione ai soccorritori, ai quali non è rimasto che cercare di localizzare il ferito in una zona sufficientemente ampia. All’atto del ritovamento, allo sfortunato sciatore sono state diagnosticate oltre che una frattura alla tibia anche un inizio di congelamento.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.