News del 23 Marzo 2010

Istituzioni

Iniziato l’ammodernamento della ferrovia tra  Nove Mesto nad Vahom e Puchov

Con una cerimonia inaugurale e la classica posa della prima pietra, alla presenza del Ministro dei Trasporti Lubomir Vazny è iniziata oggi un’ambiziosa opera di ammodernamento della tratta ferroviaria tra Nove Mesto nad Vahom e Puchov, che a regime farà risparmiare 17 minuti di percorrenza offrendo ai treni la possibilità di viaggiare ad una media di 160 chilometri all’ora. Il progetto costerà 290 milioni di Euro oltre ad Iva ed è implementato dal Programma Operativo dei trasporti Europeo 2007-2013. L’asse ferroviario si trova infatti sul quinto asse delle direttrici stabilite a livello Ue. Il progetto di modernizzazione si basa sul Fondo di coesione Comunitario, sui Fondi nazionali e su risorse della ZSR, società delle ferrovie Slovacche.

(Fonte Ministero dei Trasporti)

Economia e imprese

Speciale Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo oggi un sunto di alcune notizie tratte dal bollettino quotidiano della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia di cui Slovakia Group è business partner, per la promozione degli investimenti in Slovacchia e per lo sviluppo del commercio estero. Ricordiamo che le notizie sono redatte dalla collega Barbora Ondrášiková.

-La società Tedesca E.ON ha investito 16 milioni di Euro nella costruzione di quattro stazioni di bio-gas per una potenza totale di 4 Mw. I nuovi impianti permetteranno la fornitura di 32,400 Mhw di elettricità per la rete in un anno. I siti scelti sono a Hontianske Moravce, Ladzany, Horovce e Cetin. La E.ON avrà come partners agricoltori locali e soggetti pubblici.

– Nuovo shopping centre a Bratislava, realizzato dalla società Alfa Group. Sorgerà nie pressi dell’Avion shopping centre, vicino all’aeroporto, in una zona in forte espansione, interessata inizialmente da grandioperatori commerciali (Ikea, Kika, Mc Donalds, Hornbach) ed adesso sede di edifici polifunzionali e sedi commerciali di molte importanti aziende. Il complesso, denominato P3, sorgerà su di un’area di circa 14.000 metri quadrati. Circa 21 milioni di Euro l’investimento previsto.

– Circa 500 nuovi posti di lavoro saranno creati nei prossimi due anni in località Kezmarok. I primi 100, entro un anno, dalla società Euroimuno Pharmacia che ha ripreso dopo parecchi mesi di sospensione la costruzione del nuovo impianto produttivo. 17 milioni l’investimento previsto.

– Il valore medio delle pensioni, in Slovacchia, è pari ad Euro 350,71. Il dato è stato rilevato a Gennaio 2010. I beneficiari sono  928,924.  Secondo l’Istituto di Previdenza sociale SP ci sono, in totale, oltre 1,27 milioni di pensionati a fronte di 1,57 milioni di persone che versano in loro favore contributi.

(Fonte Sario)

Politiche 2010

Attribuiti i numeri ai partiti

Tatiana Janečková, portavoce della Commissione Elettorale Centrale ha dichiarato che sono stati accettati tutti i partiti che hanno consegnato la lista dei propri candidati e che l’ordine dei partiti è stato sorteggiato con il seguente risultato:

1. Európska demokratická strana
2. Únia – Strana pre Slovensko
3. Strana rómskej koalície
4 – Paliho Kapurková, veselá politická strana
5 – Sloboda a Solidarita
6 – SDĽ
7 – SMK
8 – ĽS-HZDS
9 – KSS
10 – SNS
11 – Nová demokracia
12 – Združenie robotníkov Slovenska
13 – KDH
14 – Ľudová strana – Naše Slovensko
15 – SDKÚ-DS
16 – AZEN – Aliancia za Európu národov
17 – Smer-SD
18 – Most-Híd.

In totale sono stati registrati 2397 candidati contro gli 2401 annunciati; un candidato è stato  rimosso dal proprio partito e tre non sono stati accettati  per mancanza di conformità. Ricordiamo infine che i partiti hanno tempo fino a 48 ore prima della consultazione per presentare ulteriori modifiche o ritirarsi.

(La Redazione)

Imprese

UniCredit Group cerca nuovi talenti

L’Istituto di Credito cerca, anche co-finanziando sino a 25.000 Euro borse di studio per la frequenza, nuovi giovani desiderosi di potersi confrontare con le sfide più esaltanti di una carriera direttiva in un gruppo primario a livello mondiale, attraverso la partecipazione a due diversi Masters in International MBA (Retail Banking ed in Banking and Entrepeneurship). Il primo, co-organizzato con Alma, si terrà in Bologna ed è aperto a giovani laureati tra i 25 ed i 32 anni, con almeno 3 anni di esperienza lavorativa. Il corso è in lingua Inglese, e si svolgerà a partire dal prossimo mese di Ottobre, per una durata di 12 mesi. Ulteriori informazioni sul sito: www.almaweb.unibo.it/unicreditmba. Il secondo Master, in cooperazione con la Fondazione Cassamarca, è particolarmente rivolto a corsisti di provenienza dall’area Cee, con approfondita conoscenza dell’Inglese, laurea ed 1 – 2 anni di esperienza lavorativa. Sede Conegliano Veneto, inizio corsi Ottobre, informazioni dal sito: www.masterbe.com.

(Fonte UniCredit Group)

RyanAir vola in Sardegna

RyanAir ha annunciato oggi una nuova rotta tra Bratislava ed Alghero, con decorrenza dal 24 di Giugno prossimo e con frequenza bisettimanale; partenze ed arrivi saranno infatti operanti Giovedi e Domenica. I voli, prenotabili a partire da domani sul sito www.ryanair.com sono offerti, tasse ed oneri inclusi, al costo di 26.99 Euro per tratta, sino alla mezzanotte del 31 di Marzo.

(Fonte aeroporto di Bratislava, RyanAir)

Possibile fusione tra RZB e Raiffeisen International

E’ stato oggi confermato, in un comunicato stampa congiunto dei due istituti di credito, che le rispettive commissioni di gestione stanno valutando con interesse l’opportunità di creare sinergie fondendo i due marchi e le partecipazioni. L’eventuale fusione rafforzerebbe ulteriormente la posizione del gruppo in Europa centrale e centro-orientale; rimarrebbe la quotazione presso la borsa valori di  Vienna e la rete degli sportelli verrebbe ad essere principalmente posizionata sulla clientela retail nell’area CEE e sul corporate ed investment banking nell’Europa Centrale. Walter Rothensteiner, Presidente del Consiglio di Amministrazione della RZB e Presidente del Comitato di Sorveglianza di Raiffeisen International ha fermamente espresso la bontà del piano, supportato dalle buone possibilità di crescita che il gruppo sta riscuotendo nel mercato austriaco. A favore anche Herbert Stepic, CEO di Raiffeisen International e Vice Presidente del Consiglio di gestione di RZB, secondo il quale la fusione rafforzerebbe la posizione sul mercato e la brand-identity del marchio, soddisfacendo ancora maggiormente le aspettative degli oltre 15 milioni di clienti. Incrementando, inoltre, l’accesso ai mercati dei capitali e diminuendo gli indici di rischio.Tenuto  conto della complessità della materia e dell’esigenza di valutazioni più approfondite, i due Consigli di Amministrazione hanno deciso di non prendere in data odierna alcuna decisione finale ma di dare incarico agli organi competenti di perlustrare l’ipotesi.

(Fonte Tatra Banka)

Migliorano i dati per l’aeroporto di Bratislava

Calano, ma del solo 6 percento i transiti dei passeggeri che si sono serviti dell’aeroporto di Bratislava nello scorso mese di Febbraio. Il dato migliora quello di Gennaio, tanto che il primo bimestre 2010 registra una diminuzione del “peggioramento” rispetto all’analogo periodo 2009 dell’8 percento cumulato. In totale tra arrivi e partenze registrati 180 650 passeggeri contro i 196 442 del 2009. In controtendenza, invece, il numero dei decolli e partenze che è salito nel primo bimestre 2010 –sempre rispetto al primo bimestre 2009- del 3 percento. Sempre in netta ascesa, invece, la movimentazione merci che ha segnato un più che rassicurante 87 percento di aumento rispetto al Gennaio/Febbraio 2009. Tra le compagnie aeree, fa sempre la parte del leone RyanAir con 142 539 passeggeri; seguita da Danube Wings in ripresa con 10 534 e da Slovak Air con 10 107. Le mete più gettonate sono state, sempre nel primo bimestre: Londra Stansted con 41 550 passeggeri; Orio al Serio con 15 769 e Dublino con 10 491. Sempre ampia la discrepanza tra la sostanziale tenuta del traffico internazionale (con una crescita rispetto all’anno precedente dell’1 percento) rispetto al netto calo del nazionale, che ha segnato un meno 59 percento. Ma su quest’ultimo punto, come abbiamo già commentato, valgono molti fattori che possono spiegare la causa: il miglioramento netto della rete autostradale; una più cara politica tariffaria; una diversa programmazione dei flussi business tra la capitale Bratislava e l’Est della Slovacchia.

(Aeroporto di Bratislava, Redazione)

Cronaca interna

Aumentano i parcheggi a Bratislava

Migliorerà, almeno un poco, la carenza di parcheggi nella città vecchia, con la prossima apertura di tre nuove aree dedicate tra la Piazza della Libertà, Kollarovo Namestie, Mickiewiczova street, Ul. 29. Augusta, Po.n., Karadzicova, Legionarska. I lavori inizieranno ad Aprile, subito dopo Pasqua. Aggiudicataria l’impresa Sates di Banska Bystrica. Bratislava sta seguendo il modello di Praga, con spazi in “blu” dedicati ai residenti nel centro storico e spazi dipinti in “bianco” a disposizione di tutti i conducenti.

(La Redazione)

Piace sempre di più il LOTO

Aumentano le giocate, gli appassionati, il jackpot e la frequenza di uscita di ingenti somme. Che richiamano altri appassionati o semplicemente persone che solo alla dea bendata chiedono una ultima, disperata mano per corollare i loro sogni di una vita migliore. Registriamo senza schierarci, per dovere di cronaca, la notizia. Dubbiosi se sia un bene od un male. Restii nel pensare che i giocatori abbiano sempre la reale possibilità di imporsi un giusto limite alle loro puntate. Ma questo è il “trend”. Sinora la vincita più alta, registrata in Slovacchia, è stata di poco superiore agli 11 milioni di Euro. Nulla rispetto all’Italia, ma qui una cifra enorme. Altra ragione della crescente popolarità del fenomeno, la possibilità di giocare via sms. Il telefonino sta facendoci sempre più interagire con tanti diversi servizi. Ma, nuovamente, preferiremmo utilizzarlo più per acquistare i biglietti dei bus che per essere tentati da improbabili vincite.

(La Redazione)

Apre la Pribina Gallery, cresce l’interesse per Eurovea

Oltre 50 milioni di Euro l’investimento per questo avveniristico ed elegante nuovo shopping centre, leggermente decentrato rispetto al cuore pulsante della città ma in tendenza sempre più vicino, non appena la crisi avrà fatto riprendere coraggio ai developers coinvolti nell’ambizioso progetto Twin City, che dal Teatro dell’Opera unirà la stazione dei bus e questa ad Apollo, in un continuum di edifici polifunzionali, negozi, aree commerciali, ristoranti e bar. E’ la nuova Bratislava. La scommessa sembra basarsi sempre più sull’attrattore “shopping”, che canalizza l’utente in aree sempre più strutturate dove a fianco di negozi e pubblici esercizi può trovare banche, uffici postali, fitness centres, multicinema, e quanto altro soddisfa la curiosità del sempre più indaffarato fruitore di tendenza. Eurovea ha avuto un avvio folgorante, a cui è seguita una fase di stallo, quasi di incertezza, ma sembra che adesso il rilancio sia dato per scontato. I primi segnali sono positivi, grazie anche ad un’adeguata superficie coperta per un facile parcheggio. Nel frattempo sta volgendo al termine la riqualificazione della riva del Danubio, con una bella passeggiata che dal Ponte Nuovo porta appunto ad Eurovea. E dove, tra poco, attraccherannno i battelli per Vienna. E’ la nuova Bratislava.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.