Apre anche a Bratislava il primo bancomat per Bitcoin

A seguito del successo enorme negli ultimi mesi della moneta virtuale conosciuta con il nome di Bitcoin, che soltanto da gennaio ad oggi si è rafforzata di oltre il 3000%, è stato aperto un primo sportello ATM (insomma, un bancomat) anche a Bratislava. Il dispositivo, il primo in Slovacchia, è stato installato accanto a un punto vendita  della catena di fast-food Subway, che è tra le prime in Europa ad accettare la moneta digitale come forma di pagamento.

A gennaio 2013, un Bitcoin aveva un controvalore di circa 10 euro, mentre oggi il suo valore è centuplicato fino al cambio attuale pari a 717 euro per ogni Bitcoin. Il denaro in tale moneta viene depositato in portafogli virtuali per essere utilizzato direttamente dagli acquirenti di merci e servizi per il pagamento ai rivenditori, evitando in questo modo i balzelli delle banche e delle autorità monetarie. Il Bitcoin, o “cyber-currecy”, è una moneta elettronica i cui trasferimenti sono crittografati per sfuggire alle autorità, ed è del tutto anonima e regolato da una quantità minima di norme. Il grande successo è arrivato da poco tempo, grazie soprattutto alla maggior popolarità del “web sommerso”, un mondo internet sconosciuto alla grande maggioranza dove si può acquistare e vendere in forma anonima davvero di tutto, comprese droghe e armi, e che è recentemente finito sotto indagine in vari paesi del mondo.

(Red)

Foto zcopley/flickr (CC-BY-SA Condividi allo stesso modo)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.