Monumento dell’anno: premiati Jasov, Trnava, Rimavske Brezovo e Levoča

Il titolo di monumento culturale dell’anno, che è stato assegnato dal Ministero della Cultura slovacco per l’anno 2012, è andato al progetto di restauro della facciata sud della chiesa di San Giovanni Battista (Opátsky chrám Sv. Jána Krstitela) a Jasov, nei pressi di Kosice nella Slovacchia orientale, una delle chiese tardo-barocche più importanti che è parte centrale del più grande complesso monastico in Slovacchia (10mila mq di edifici, e altri 80mila di giardini).

L’attuale abbazia dell’ordine regolare premostratense risale al XVIII secolo, ma sul posto vi era un monastero già dal 1173, probabilmente costruito in legno e distrutto dai Tartari nel 1242. Successivamente fu rimpiazzato da una costruzione romanica in pietra, fortificata nel XV secolo. Il sito è stato poi completamente rivisto nel corso del XVIII secolo per fare posto all’attuale grandiosa struttura barocca, la cui chiesa fu disegnata dall’architetto ceco-austriaco Anton Pilgram, decorata dagli affreschi di Johann Lucas Kracker e dalle sculture di Johann Anton Krauss, artisti entrambi austriaci. La chiesa fu consacrata nel 1766.

Il secondo progetto premiato è il complesso restauro di una canonica medievale in località Rimavske Brezovo, nella regione di Banska Bystrica. Si tratta dei dipinti del XIV secolo del presbiterio della locale chiesa luterana, un progetto in corso dal 2005, del quale si è conclusa ora la prima fase. Altri due premi al restauro del più antico organo in Slovacchia, che si trova nella Basilica di San Nicola (Bazilika sv. Mikuláša) a Trnava, e al restauro dei dipinti murali del presbiterio della chiesa di San Giacomo (kostola sv. Jakuba) a Levoča. L’organo fu costruito da Valentin Arnold nel 1783 ed ha mantenuto quasi tutte le canne originali. Al suo ripristino hanno contribuito anche i discendenti di Arnold. Gli affreschi nella chiesa cattolica di San Giacomo costituiscono un unicum di pittura gotica in Slovacchia degli anni 1350-1400 . Nella stessa chiesa è il famoso altare di Mastro Pavol, il più alto altare gotico in legno del mondo con i suoi 18,62 metri di altezza.

Il premio, una Fenice in bronzo accompagnata da un diploma, consegnata dal Ministro della Cultura Marek Madaric, intende incoraggiare i proprietari di edifici storici a preservare gli elementi del patrimonio storico e culturale in Slovacchia. Ai vincitori, selezionati da una giuria tecnica di specialisti (pittori, scultori, storici dell’arte) viene anche assegnato un contributo in denaro fornito da sponsor privati.

(La Redazione)

Foto: Monastero di Jasov, Chiesa di San Giovanni Battista (slovakia.travel)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.