Italiano accusato a Novara di istigazione alla corruzione di agenti slovacchi

Un 40enne novarese si trova alla sbarra, in Tribunale a Novara, con l’accusa di istigazione alla corruzione per un episodio avvenuto nell’aprile 2010 in Slovacchia. L’uomo era stato fermato dalla polizia slovacca e trovato in stato di ebbrezza. Gli agenti verbalizzarono come l’uomo avesse offerto loro del denaro per sistemare la situazione. Stando all’accusa, avrebbe gettato una banconota da 50 euro nell’auto di servizio della polizia, opponendosi alla prova dell’etilometro. L’udienza è stata aggiornata al 20 maggio.

(Monica Curino, via OkNovara.it per gentile concessione)

Foto: minv.gov.sk

2 Commenti

  1. Non capisco… questo è accusato di aver commesso un reato in Slovacchia e lo processano a Novara in un tribunale italiano??

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.