Sario con Slovakia Group a Kosice presentano il gruppo Mare Engineering

Il Direttore Generale della Sario, Juraj Kiesel , ha firmato ieri  un accordo di cooperazione con l’Università Tecnica di Kosice. Alla cerimonia ha partecipato anche Mare Engineering spa, importante gruppo italiano operante nell’innovazione di prodotto, processo e servizio che sta verificando la possibilità di entrare sul mercato slovacco per costituire una filiale operativa responsabile dell’Area Cee. Altri due  poli tecnologici saranno costituiti invece in Cina ed in Sud America.  Abbiamo chiesto all’Ing. Valerio Griffa, responsabile mercati esteri quale fosse il giudizio sulle opportunità derivanti dall’incontro: “Sono rimasto particolarmente e positivamente colpito dalla pluralità e dalla qualità degli studi di ricerca applicata recentemente sviluppati dalla Facoltà di Ingegneria Meccanica e di Ingegneria Elettrotecnica; e sono molto ottimista sulla possibilità di creare con il Polo Accademico di Kosice e con altri istituti scientifici ed università Slovacche un network ad alto livello per implementare significativamente i campi di ricerca in cui la nostra società sarà operativa”. Il  road-tour nella Regione di Kosice era  iniziato con un colloquio con Zdenko Trebul’a, Presidente della VUC stessa ed è poi proseguito con altri incontri con esponenti pubblici. Il Gruppo Mare, nella sua espansione estera, ha in progetto di costituire un centro di R&D che si occupererà di automotive, ferroviario, e di progettazione aeronautica. Seguirà, a questo primo step, l’apertura di un impianto produttivo per la realizzazione di una city-car elettrica, totalmente innovativa, made in Slovakia, e che secondo lo stesso Griffa “rivoluzionerà drasticamente il segmento di mercato a cui il veicolo verrà proposto, ma anche l’utilizzo e le abitudini di guida del consumatore”. Slovakia Group, general advisor del gruppo Mare e business partner della Sario, auspica che la qualità dei due progetti, gli elementi innovativi degli stessi, la compartecipazione a vario livello di operatori privati ed istituzioni possano creare le basi per una favorevole condivisione dello stesso  a livello governativo. Juraj Kiesel, Ceo di Sario, ha dichiarato: “Sono rimasto personalmente molto soddisfatto di quanto il gruppo Mare vuole realizzare e credo il loro autoveicolo rappresenti veramente il mezzo del futuro. Non siamo di fronte ad un progetto  di quantità ma di alta qualità;  che può dare un segnale forte di vitalità delle opportunità che la Slovacchia offre agli investitori con ottime idee”.

(Ettore Bellucci)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.