Vaticano: apre domani mostra archeologica sulle origini del cristianesimo in Slovacchia

Ai Musei Vaticani a Roma viene inaugurata domani 12 novembre la mostra sulle origini del cristianesimo in Slovacchia e sulla missione dei santi Cirillo e Metodio nella Grande Moravia. La mostra è stata preparata dal Museo Nazionale Slovacco insieme all’Istituto Archeologico dell’Accademia Slovacca delle Scienze (SAV) in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Slovacca presso la Santa Sede e patrocinata dal Primo Ministro della Repubblica Slovacca Robert Fico e dal vescovo di Nitra, mons. Viliam Judák. Quest’ultimo sarà presente anche all’evento di apertura a Roma.

Negli ambienti vaticani saranno esposti un centinaio di preziosi ritrovamenti archeologici slavi che attestano storicamente le origini più antiche e i primi segni della fede cristiana sul territorio dell’attuale Slovacchia. Gli oggetti in mostra sono estremamente rari e includono pezzi unici che non hanno pari in tutta Europa, informano gli organizzatori. Tra i pezzi vanno segnalati in particolare dei rinvenimenti di età tardo-avara, provenienti dalla zona di Horné Orešany (sui Piccoli Carpazi), degli speroni da Bašoviec e altri articoli da scavi fatti a Ducové, Devin, Bratislava e al Castello di Bratislava. Sono esibiti nelle teche anche numerosi reperti ritrovati presso i cimiteri di Nitra e dintorni, e non mancheranno placchette d’oro rinvenute alla fortezza di Bojna, nota località archeologica nella regione di Nitra non lontano da Topolcany, che testimoniano la scrittura e la fede cristiana nel territorio della Grande Moravia ancora prima dell’arrivo di Cirillo e Metodio. Presumibilmente, l’attrazione principale della mostra sarà l’Evangelario di Nitra, un rarissimo manufatto in pergamena miniata redatto in latino da monaci di Cluny nell’XI secolo, tra i pezzi più preziosi in Slovacchia di età medievale, impreziosito da una splendida sopraccoperta costituita da una cornice tridimensionale di epoca gotica con la rappresentazione in rilievo della crocifissione sul Golgota.

Oltre che dal Museo Nazionale e dall’Istituto archeologico, gli oggetti in mostra provengono dalle collezioni della Diocesi di Nitra, dal Ponitrianske Muzeum di Nitra e dal Podunajske Muzeum di Komarno. La mostra chiude così l’Anno giubilare dei Santi Cirillo e Metodio, dichiarato per il 1150° anniversario dall’inizio dell’apostolato dei due missionari sul territorio della Grande Moravia, avvenuto nell’anno 863.

In occasione dell’inaugurazione della mostra, domani alle 18:30 presso i Musei Vaticani, il cantante lirico Marin Mikuš interpreterà alcuni canti liturgici in paleoslavo.

Cosa: Le origini del cristianesimo in Slovacchia – i santi Cirillo e Metodio, patroni d’Europa
Dove: Musei Vaticani, Viale Vaticano 2, Città del Vaticano, Roma
Cerimonia di apertura: martedì 12/11/2013, ore 18:30
Orari: dal 13/11/2013 fino al 26/01/2014, , ingresso ore 9:00-16:00
Organizzata da: Museo Naz.Slovacco, Ist.Arch.SAV e Amb.Slovacca S.Sede
Patrocini: Primo Ministro Robert Fico, Vescovo di Nitra vescovo mons. Judak

(P.S.)

Nella foto: l’Evangelario di Nitra (fonte ukrizovananekonecnalaskamilujemta.sk)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.