Matador: un centro ricerca per 300 milioni a Bratislava nei prossimi anni

Il gruppo industriale Matador ha in programma un investimento da 300 milioni di euro che produrrà almeno 200 nuovi posti di lavoro e un centro di sviluppo che sarebbe unico in Slovacchia. Con l’intenzione di aumentare sensibilmente la partecipazione della società nello sviluppo e costruzione di parti di carrozzeria, come ha detto il presidente del gruppo Stefan Rosina al quotidiano Hospodarske Noviny, il centro di sviluppo ha visto l’avvio della costruzione nella capitale Bratislava, con la prospettiva di cooperare con l’Accademia Slovacca delle Scienze (SAV) fra tre o quattro anni, quando sarà pronto ad operare. La decisione di costruire il centro ricerche è venuta come conseguenza della cessione di una consistente parte del gruppo – la divisione pneumatici – alla tedesca Continental, considerando che ora Matador è particolarmente concentrata sulla produzione di componenti e parti di automobili. Essendo un progetto innovativo e forse unico in Slovacchia, l’azienda ha chiesto allo Stato un contributo (nell’ambito di un programma per la promozione della ricerca) di 50 milioni di euro, senza il quale tutto il progetto potrebbe rischiare di non vedere mail la luce.

Quanto all’occupazione, i piani sono di assumere un centinaio di persone per la produzione e altrettante per la ricerca e sviluppo, una parte dei quali anche stranieri.

(Fonte Hospodarkse Noviny)

(foto matador-group.eu)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.