Štefánik e la sua Legione: Banditi o eroi? Conferenza a Bologna

Domani 25 ottobre a Bologna il giornalista e studioso di storia mitteleuropea Sergio Tazzer presenta il suo ultimo libro incentrato sulla figura straordinaria di Milan Rastislav Štefánik, politico, diplomatico, astronomo, artefice della leggendaria e pressoché sconosciuta in Italia Legione ceco slovacca, la quale combatté su vari fronti alpini italiani durante la Prima Guerra Mondiale e divenne dal 1918 l’ossatura delle forze armate cecoslovacche, di cui Štefánik fu uno dei costruttori insieme a Beneš e Masaryk.

La conferenza, che riprende il titolo del volume dell’editore Kellerman “Banditi o eroi? Štefánik e la Legione Cecoslovacca”, si tiene nella cornice della decima Festa internazionale della Storia. L’autore ha delineato nel suo scritto la figura dello slovacco e le vicende militari e politiche legate alla Legione ceco-slovacca in Russia, in Francia ed in Italia. In Italia, la data fondamentale è quella del 21 aprile 1918, con la firma della Convenzione militare, con cui il governo di Roma riconobbe sia la Legione che il Consiglio nazionale dei paesi “Czeco- Slovacchi”, sotto cui questo esercito si poneva. Le firme erano quelle del presidente del consiglio italiano Vittorio Emanuele Orlando, del generale Vittorio Italico Zuppelli, ministro della Guerra, e del colonnello Milan Rastislav Štefánik.

La Legione era un esercito impegnato a combattere “effettivamente e nel pieno della sua autonomia contro gli Imperi Centrali, nemici dell’Intesa”. Eroi per la nascente Cecoslovacchia, banditi per l’Austria-Ungheria meritevoli solo della forca se catturati (come infatti avvenne). «Se la culla della Cecoslovacchia futura si trovava a Parigi, fu a Roma che la nuova entità venne riconosciuta giuridicamente grazie al lavoro di persuasione diplomatico e politico del piccolo ufficiale, che vestiva sì la divisa francese, ma che era nato in Slovacchia e che ad essa, come alla Boemia, alla Moravia, alla Slesia, donò gli anni della sua pur breve ma intensa vita», scrive Tazzer.

Il libro di Tazzer sarà presentato anche l’8 novembre (ore 18:15) a Chiari (BS), a Palazzo Mozzoni, nell’ambito della rassegna Microeditoria.

Cosa: Sergio Tazzer presenta Banditi o eroi? Štefánik e la Legione Cecoslovacca
Dove: Biblioteca “Walter Bigiavi”, Via Belle Arti 33, Bologna
Quando: venerdì 25 ottobre 2013, ore 16:30
Info: www.festadellastoria.unibo.it
Organizzazione: Associazione culturale italo-ceca Lucerna e Biblioteca Bigiavi

(La Redazione)

Foto: legionari a Bratislava (fornita da Sergio Tazzer)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.