Gli slovacchi pagano mutui più cari dei loro dirimpettai

La media dei tassi ipotecari in Slovacchia, in un confronto tra otto paesi dell’Europa centrale e orientale, si posiziona al quinto posto secondo un sondaggio della società di consulenza TPA Horwath. Il sondaggio comprende Slovacchia, Repubblica Ceca, Austria, Polonia, Slovenia, Croazia, Serbia e Romania. La media del tasso di interesse annuo sui mutui in Slovacchia è del 5%, ma è del 3,68% nella Repubblica Ceca, del 3,24% in Polonia, e del 3,11% in Slovenia. I mutui più economici si trovano in Austria, dove si paga appena il 3% di interessi.

«Le ragioni per i tassi relativamente elevati [in Slovacchia] potrebbero in parte essere attribuite alla prudenza delle banche slovacche collegata all’instabilità dello sviluppo del PIL rispetto ai paesi vicini», ha detto Peter Danovsky di TPA Horwath.

L’Austria, però, si trova all’altra estremità della lista se si parla di prezzi immobiliari. La capitale Vienna, infatti, ha i prezzi più alti di tutta l’area indagata, con un appartamento di 60 metri quadrati venduto anche a 390.000 euro. Lo stesso alloggio a Bratislava costerebbe 130.000 euro. La capitale europea con gli immobili più economici è Bucarest, dove un’abitazione di 60 metri quadrati può essere acquistata in media per 70.000 euro.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.