Radicova (SDKU) e Figel (KDH) vogliono entrambi il controllo degli Eurofondi

Mentre si sta creando un super Ministero dei Trasporti per il presidente Cristiano Democratico (KDH) Jan Figel, è iniziata una lotta feroce tra i quattro partiti di centro-destra per formare il nuovo Governo (SDKU-DS, SaS, KDH e Most-Hid) su chi debba acquisire il controllo della ripartizione delle enormi somme di denaro da parte dell’Unione europea, scrive il quotidiano nazionale Pravda sulle odierne pagine 1 e 2, dopo già averne accennato ieri.

KDH e SDKU pensano entrambi che dovrebbero sovrintendere agli Eurofondi. Nel frattempo le parti hanno fissato di rivedere le norme relative alla loro assegnazione. A partire da Luglio il nuovo Governo avrà la responsabilità di più di 11 miliardi di euro dopo che il Governo uscente di Robert Fico ha deciso di trasferire i poteri di tale settore dal Ministero delle Costruzioni e da quallo dello Sviluppo Regionale, che dovrebbe essere abolito, all’Ufficio del Governo.

Figel, il cui Ministero dei Trasporti dovrà anche supervisionare i servizi postali, le telecomunicazioni, le costruzioni, lo sviluppo regionale e il turismo, pensa che dovrebbe essere lui a controllare i fondi UE, ma il Premier designato Iveta Radicova (SDKU) ha già detto che deve rimanere sotto il suo mandato.

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.