La Sanità slovacca chiude il 2009 con 200 milioni di debito, 80 meno dell’anno prima

Il debito complessivo del settore sanitario della Slovacchia è diminuito di circa 80 milioni di euro alla fine del 2009 rispetto all’anno precedente, fissandosi a 194 milioni secondo un rapporto del Ministero della Salute emesso oggi. La maggiore quota del debito deriva dalle strutture statali, con debiti ammontanti a 115 milioni. La relazione chiarisce anche che il debito totale delle strutture sanitarie statali è diminuito di 80,1 milioni di euro. Gli impegni non ancora liquidati erano costituiti principalmente da debiti verso fornitori di medicinali (il 56 per cento della somma). La nota del Ministero sostiene che i crediti non saldati sono un problema che affligge il settore a lungo termine.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.