Fico: appoggeremo le iniziative in sede UE per sollecitare la crescita

La Slovacchia difenderà le iniziative di Commissione Europea e Consiglio d’Europa che intendono stimolare la crescita economica. Queste le parole del Primo Ministro Robert Fico ieri in una sessione del neonato Consiglio per lo sviluppo e la solidarietà. «Il Governo sosterrà l’opinione che nella necessità di consolidare le finanze pubbliche e tagliare il debito pubblico, i paesi UE – e quelli nella Zona Euro in particolare – dovrebbero essere tenuti e obbligati ad adottare misure per stimolare la crescita economica», ha detto Fico alla riunione dei rappresentanti dei datori di lavoro, dei sindacati, le autorità locali, i lavoratori autonomi, il settore ricerca e università, le chiese e i pensionati.

Di conseguenza, ha proseguito il Premier, «saremo d’accordo per un aumento del capitale della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), ove la Slovacchia dovrebbe versare 26 milioni di euro». Se si raggiunge l’accordo in sede UE, ha detto Fico, noi daremo il nostro contributo «senza alcun impatto sui nostri obiettivi di risanamento per gli anni 2012 e 2013».

Fico ha assicurato che interverrà per inserire, nel pacchetto di consolidamento che il governo di appresta a preparare, non soltanto tasse e affini, ma anche modifiche strutturali e sistemiche per rendere la Pubblica amministrazione più efficiente.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.