Vazny sarà Vicepremier con supervisione su investimenti, energia, fondi UE e progetti PPP

Lubomir Vazny, ex Ministro delle Costruzioni dell’ultimo governo Fico, dovrebbe essere nominato alla nuova carica di Vicepremier per gli Investimenti, dove si occuperà anche della costruzione della ferrovia a scartamento largo, di fondi UE e progetti PPP. Vazny ha detto in un’intervista a Tasr di non essere preoccupato di interferire con l’agenda di altri ministeri di carattere economico. «A breve termine, voglio aiutare ad accelerare l’implementazione di progetti che possono favorire lo sviluppo della Slovacchia. Il mio compito sarà di renderli realizzabili», ha detto Vazny, e «dovrò anche contribuire a progetti energetici determinati di macro e micro-livello».

Vazny ha poi sottolineato il suo interesse a continuare a sviluppare il progetto di ferrovia a scartamento largo attraverso tutta la Slovacchia, se questo si verificherà essere finanziariamente fattibile e realizzabile. «Abbiamo dichiarato il nostro interesse quando ci siamo iscritti al progetto» nel primo governo Fico, ha detto Vazny, che il Ministro dei Trasporti Jan Figel (KDH) ha in seguito abbandato.

Nella testa del leader di Smer-SD e futuro Premier Robert Fico,  Lubomir Vazny sarà Vicepremier responsabile per i grandi progetti relativi a trasporti e energia, una carica che verrà istituita più tardi, dopo la modifica della legge di competenza, che dovrà anche cancellare la carica di Vicepremier per i diritti umani e delle minoranze.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.