Fico: offriamo agli ex alti rappresentanti dello Stato incarichi da funzionari diplomatici

Riguardo le voci dell’offerta all’ex Premier Iveta Radicova di un posto come Ambasciatore a Londra, notizia che il tabloid Novy Cas dava per certa lunedì, il leader di Smer-SD Robert Fico ha solo commentato «se vogliamo offrire qualcosa, lo faremo di persona». Hanno parlato di Londra, ha detto Fico riferendosi al tabloid. «È un buon posto, non è lo Zimbabwe».

Il capo di Smer ha specificato che non si opporrebbe a una nuova cultura politica che vedrebbe offrire a forti personalità come l’ex Presidente, o il capo del Parlamento e del governo uscente, significativi posti apolitici nell’organizzazione dello Stato. «La loro esperienza potrebbe favorire la buona reputazione del Paese», ha detto, spiegando di voler inaugurare una nuova tradizione pur senza fare nomi specifici.

La Radicova ha rifiutato di commentare se avrebbe o meno accettato la presunta offerta. La Premier uscente dovrebbe recarsi all’Università di Oxford come docente il prossimo anno. Altre voci parlano invece della possibilità che torni al suo precedente impiego presso l’Università Comenius di Bratislava.

Secondo gli analisti, offrire alla Radicova un incarico diplomatico (oltre a Londra si è parlato anche della Rappresentanza permanente della Slovacchia alle Nazioni Unite – a New York) potrebbe significare il suo desiderio di sbarazzarsi di lei come concorrente politico, ha detto ieri a Tasr l’analista politico Tomas Koziak. «La signora Radicova è uno dei politici più popolari della Slovacchia, e se decidesse di correre per la Presidenza della Repubblica sarebbe sicuramente un forte concorrente anche per un candidato come Robert Fico», ha detto Koziak, dopo che già nel 2009 arrivò al ballottaggio contro Gasparovic.L’analista vede però positivamente questa idea di Fico di offrire alle ex alte cariche incarichi da funzionari dello Stato. «Sarebbe una dimostrazione di decenza ed anche di una certa cultura politica», ha detto Koziak.

Un altro analista, Miroslav Kusy, si aspetta che la Radicova non accetti l’offerta. «Un ambasciatore è un funzionario del governo, e lei diverge da Fico su questioni fondamentali. Non può essere un servitore di un tale governo», ha detto Kusy.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.