Miklos accusa gli ex funzionari per il crac informatico all’Amministrazione fiscale

È tutta colpa dei miei collaboratori. Sono le parole del Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU), che ieri ha raccontato ai media tutta la sua delusione per il modo in cui alcuni dei suoi ex colleghi più stretti hanno fallito nell’introduzione del nuovo sistema informatico all’interno dell’Amministrazione fiscale, portando quest’ultimo al collasso.

Miklos ha sottolineato che il direttore delegato al progetto UNITAS ed ex Segretario di Stato Branislav Durajka, il capo dell’Amministrazione Fiscale recentemente licenziato Igor Krnac, come l’ex capo del Centro di Competenza Miroslav Mikulcik hanno gran parte della responsabilità per il fallimento. «Questo non significa che voglio liberarmi delle mie responsabilità», ha detto Miklos, ma lui, insieme con il nuovo capo dell’Amministrazione Maria Machova e il Segretario di Stato Vladimir Tvaroska, stanno lavorando intensamente per porre un tampone alla situazione.

Miklos si è scusato con i cittadini, con gli imprenditori e in particolare con i dipendenti degli uffici fiscali e doganali, oggetto dell’unione delle amministrazioni precedenti in una sola grande organizzazione di gestione delle entrate fiscali. Secondo il Ministro, lo studio in corso da parte di accademici per una comprensione del perché l’implementazione di un nuovo sistema informatico non è riuscito dovrebbe prendere un paio di settimane.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.