Poliziotti slovacchi sotto processo per maltrattamento di bambini rom

A Kosice è iniziato il processo agli agenti di Polizia accusati di aver abusato di bambini rom in una stazione di Polizia in città nella primavera del 2009. Il caso ha avuto un’ampia eco sui media slovacchi dopo la pubblicazione di una registrazione privata della condotta dei poliziotti. Gli agenti avevano portato sei ragazzi alla centrale dopo averli arrestati per un assalto a una donna anziana. Una volta entrati nell’edificio, gli ufficiali hanno costretto i ragazzi a schiaffeggiarsi l’un l’altro, li hanno costretti a spogliarsi, hanno aizzato dei cani contro di loro, e li hanno chiamati “sporchi zingari”.La difesa ha messo in dubbio le indagini sul presunto crimine inferto ai ragazzi, molti dei quali da allora sono stati condannati per furto e rapina.

(Fonte Sme)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.