Miklos: se la Germania vuole il presidente della BCE per noi va bene

Se la Germania rimane insiste a volere la presidenza della Banca centrale europea (BCE) e il candidato che presenta è accettabile per gli altri Paesi coinvolti, il Ministro delle Finanze slovacco Ivan Miklos ha affermato in una conferenza stampa Mercoledì che non vede perché non debba averla. «La Germania è il Paese più potente dell’UE e della zona Euro, dunque è anche quello che ha più possibilità di aiutare ad affrontare i problemi del blocco», ha detto il Ministro, che non ha escluso a priori altri candidati (fra di loro, ricordiamo, vi è il Governatore di Bankitalia Mario Dragi-NdR), ma essendo necessario il consenso della Germania è probabile, ha detto Miklos, «che il suo candidato prevarrà».

Il mandato dell’attuale presidente della BCE Jean-Claude Trichet, 68 anni, scade in Ottobre. Fino a poco tempo fa il presidente della Banca Centrale Tedesca Alex Weber era visto come favorito per sostituire Trichet, ma si è ritirato dalla corsa perché, secondo molti osservatori, non aveva sufficiente sostegno in Europa.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.