I Luoghi del Cuore FAI 2020: vota il posto dell’Italia che vuoi salvare

All’inizio di maggio, mentre l’Italia timidamente ripartiva dopo due mesi di isolamento, il FAI, Fondo per l’ambiente italiano, ha lanciato la decima edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” che invita fino al 15 dicembre i cittadini a votare i luoghi italiani che amano di più e vorrebbero vedere salvati, tutelati e valorizzati. Un’opportunità di esprimere il sentimento appassionato che ci lega al Paese più bello del mondo, lo stesso di cui abbiamo tanto sentito la mancanza.

L’edizione 2020 si arricchisce di due classifiche speciali

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

La prima dedicata all’“Italia sopra i 600 metri”, cioè a luoghi che appartengono alle aree interne montane del paese, di cui la Fondazione si sta occupando anche attraverso il Progetto Alpe e che coprono da sole il 54% del territorio nazionale: zone che sono diventate la periferia del paese, in sofferenza per la carenza di servizi e infrastrutture che rende le condizioni di vita più difficili, ma anche contraddistinte da una bellezza indiscutibile, spesso intatta e dominata dalla natura, in cui vivono comunità di cui riscoprire la storia, le tradizioni e il potenziale.

#ILuoghidelCuore – Non dimentichiamoci dei nostri teatri, luoghi di cultura testimoni di storia. Basta un click per…

Uverejnil používateľ FAI – Fondo Ambiente Italiano Utorok 1. septembra 2020

La seconda è relativa ai “Luoghi storici della salute”, beni architettonici che hanno radici profonde nel nostro passato, e che oggi, a fronte dell’emergenza sanitaria, sono divenuti valorosi presidi a tutela di tutti noi; luoghi che raccontano quanto il benessere di corpo e mente abbia radici antiche nel nostro Paese e una tradizione secolare che spazia dalle terme romane alle farmacie storiche, dagli ospedali nati nel Rinascimento ai padiglioni di fine Ottocento e inizio Novecento, oggi più che mai in funzione grazie all’instancabile prodigarsi dei medici e del personale paramedico per far fronte all’epidemia.

Una storia lunga dieci anni

Nelle nove edizioni realizzate finora è stato possibile costruire una mappatura unica e spontanea di oltre 37.000 luoghi dalle tipologie più varie, che interessano oltre l’80% dei comuni italiani. Sono più di 800 i comitati spontanei che si sono attivati per raccogliere voti, e che hanno perseguito con ineguagliabile tenacia l’obiettivo di offrire un’occasione di rinascita al loro “luogo del cuore”.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Il censimento, realizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, dal 2003 ad oggi ha evidenziato una importante valenza sociale e di strumento concreto in grado di accendere i riflettori dell’opinione pubblica su luoghi da salvare, proteggere o semplicemente valorizzare perché poco noti e di contribuire in maniera significativa a cambiarne le sorti. Grazie alla partnership con Intesa Sanpaolo il FAI ha sostenuto e promosso in questi anni 119 progetti di recupero e valorizzazione di luoghi d’arte e di natura in 19 regioni d’Italia.

I luoghi più votati verranno premiati, a fronte della presentazione di un progetto concreto: 50.000 euro, 40.000 euro e 30.000 euro saranno assegnati rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video realizzato a cura della Fondazione. Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20.000 euro.

La classifica provvisoria

Fino ad oggi (le votazioni sono partite il 6 maggio), i voti già espressi vedono in testa nella classifica provvisoria questi cinque luoghi:

  1. il Castello e parco di Sammezzano a Reggello, Firenze 16.330 voti
  2. il Ponte dell’acquedotto a Gravina in Puglia, Bari 11.328 voti
  3. la Città di Bergamo 11.314 voti
  4. la Circummarpiccolo, la strada panoramica mozzafiato che costeggia il Mar Piccolo di Taranto 8.684 voti
  5. l’Eremo di Sant’Onofrio al Morrone a Sulmona, L’Aquila 6.845 voti

A questa pagina si può scegliere il proprio Luogo del Cuore

(Red)

Foto sailko cc by sa
interno del castello di Sammezzano

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.