Coronavirus, le linee guida dell’autorità sanitaria per l’isolamento domestico

L’Ufficio di salute pubblica slovacco (ÚVZ) ha emanato le linee guida per coloro che devono rimanere isolati a casa a causa dell’infezione da coronavirus. Queste le disposizioni da osservare:

• Non lasciare il luogo di residenza, limitare i contatti con altre persone e non accettare visitatori.

• Organizzare gli acquisti con l’aiuto di amici e familiari e chiedere loro di lasciarli davanti alla porta o in un altro luogo designato; se possibile, utilizzare un servizio di consegna del cibo a domicilio, servizi municipali locali o contattare la filiale locale della Croce Rossa slovacca.

• Le misure preventive di base contro la trasmissione virale comprendono, in particolare, il lavaggio accurato delle mani con sapone disinfettante e la ventilazione breve e frequente dei locali. Disinfettare le maniglie delle porte, le superfici e gli oggetti che si usano più spesso con prodotti contenenti cloro o alcool. Utilizzare carta usa e getta e salviettine umidificate.

• Ogni membro della famiglia dovrebbe avere il proprio asciugamano, piatto, bicchieri e posate. La soluzione ideale per un familiare che torna dall’estero è vivere in una stanza separata e avere contatti minimi con altre persone della famiglia fino a quando non si riceve un risultato negativo del tampone (o per 14 giorni in caso di auto-quarantena preventiva).

• Se il periodo di isolamento viene trascorso in una casa familiare, è bene trascorrere del tempo anche all’aperto in cortile o in giardino.

• Nel caso di un condominio è possibile lasciare i locali per brevi periodi di tempo per attività assolutamente necessarie come portare fuori la spazzatura, ritirare le consegne da un’area designata, portare a spasso il cane, sempre ovviamente con la mascherina o comunque coprendo le vie aeree superiori, osservando il distanziamento sociale e la disinfezione delle mani prima di lasciare l’appartamento. È inoltre fondamentale non sostare inutilmente a lungo nelle aree comuni dell’edificio e non utilizzare l’ascensore. Deve esserci un motivo adeguato per lasciare il condominio, perché nel caso in cui venga segnalata una violazione dell’isolamento domestico (ad esempio da parte di un vicino) si deve essere in grado di dimostrare che era necessario lasciare il luogo di isolamento.

• L’Ufficio Regionale della Sanità Pubblica (RÚVZ) contatterà le persone in isolamento con le istruzioni sui test. La raccolta dei campioni a domicilio viene eseguita solo in casi eccezionali; ordinariamente sarà necessario visitare la struttura sanitaria dove fare il tampone.

• RÚVZ consiglia di recarsi al sito per il test con la propria auto; eventualmente accompagnato, ma solo da persone che si sottoporranno al tampone. Se non si guida, la persona che guida il mezzo e tutti i passeggeri devono indossare una mascherina. Si consiglia al passeggero di sedersi sul sedile posteriore destro e di tenere il finestrino almeno parzialmente aperto.

• Se la situazione lo consente, è permesso recarsi a piedi in un punto di raccolta, ovviamente rispettando le consuete misure igieniche – indossare una maschera, allontanamento sociale, disinfezione delle mani prima di uscire di casa / appartamento.

• Se non ci si sente bene, contattare immediatamente il medico di famiglia, che valuterà le proprie condizioni mediche e determinerà le misure da intraprendere.

(La Redazione)

Illustr. geralt CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.