Mercato del lavoro: aumentate le assunzioni nel mese di giugno

Secondo i dati pubblicati dall’Ufficio del lavoro, affari sociali e famiglia (ÚPSVaR), nel mese di giugno di quest’anno, sono 13.986 le persone che hanno trovato lavoro in Slovacchia, ovvero 4.321 in più rispetto al mese di maggio.
Si registra un lieve aumento anche su base annua: a giugno del 2019 i nuovi assunti erano infatti 12.973.
Per il secondo mese consecutivo, il mercato del lavoro slovacco ha assorbito un numero più elevato di persone.

Il tasso di disoccupazione si attesta al 7,40%, con un leggero incremento su base mensile (+0,20%), più marcato nella comparazione annua (+2,43%).
Le persone in cerca di lavoro risultano essere 203.586, ovvero 5.330 in più rispetto al mese di maggio, il che si traduce in un aumento del 2,69%.
I dati relativi al mese di giugno sul totale dei disoccupati (225.508) mostrano un aumento di 6.349 persone rispetto al mese precedente, quando si è registrato un forte incremento (+14.679 persone).

Dopo tre mesi difficili sul fronte dell’occupazione, per la prima volta si osserva un aumento dei posti vacanti: le offerte di impiego registrate presso gli uffici del lavoro sono state 68.045 alla fine di giugno 2020, con un aumento di 95 posti di lavoro su base mensile.
Il maggior numero di posti vacanti si concentra nella regione di Bratislava: 21.359, pari al 31,39% del totale. Il più basso si registra invece nella regione di Prešov: 3.998, corrispondente al 5,88%.

(Red)

Foto: mohamed_hassan CC0

 

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.