Kia Motors riprende i piani di investimento a Žilina e progetta la realizzazione di una nuova e-car

La casa automobilista sudcoreana Kia Motors è attualmente impegnata in un’ampia ricostruzione della linea di produzione del proprio stabilimento di Teplička nad Váhom, nella regione di Žilina.
Si tratta della ripresa di un progetto di vasta portata, pianificato da lungo tempo, ma rinviato a causa della pandemia di coronavirus. Il piano riguarda anche gli impianti situati a Nošovice (nella Repubblica Ceca) e in Turchia.

L’investimento da 70 milioni di euro nella produzione di nuovi motori riveste una particolare importanza non solo per la regione di Žilina, ma anche per l’intera economia del Paese, data la possibilità di espandere la produzione e, con essa, le opportunità di occupazione. Il progetto è stato messo a punto con la collaborazione di un gruppo di 184 specialisti coreani giunti a Bratislava direttamente da Seoul, cui si sono uniti tecnici provenienti da Germania, Gran Bretagna e Repubblica Ceca.

Lo stabilimento slovacco è l’unico di Kia Motors Corporation attualmente operante in Europa. Costruito tra il 2004 e il 2006, produce automobili e motori dal dicembre 2006, impiegando oltre 3.600 persone. L’impianto realizza modelli Kia Ceed in quattro varianti: cinque porte Ceed, Sportswagon, ProCeed, Kia XCeed e l’utility sportiva Kia Sportage.

Dall’inizio della produzione in serie sono usciti dallo stabilimento slovacco oltre 3,6 milioni di veicoli e 5,3 milioni di motori, il che ha reso Kia Motors uno dei maggiori produttori ed esportatori del Paese. L’impianto produce annualmente circa 330.000 veicoli e copre il 60% della domanda europea del marchio.

La casa automobilistica sta anche elaborando un piano per la produzione di un modello elettrico. Come ha spiegato il presidente di Kia Motors Slovakia, Kyong-Jae Lee, l’azienda punta al lancio di 11 nuovi modelli di veicoli elettrici entro il 2025 e alla vendita di 500.000 auto elettriche all’anno sul mercato mondiale.

Il piano rientra nell’ambito della nuova e più ampia strategia adottata dal gruppo Hyundai Motor e dalla consociata Kia Motors per raggiungere l’ambizioso traguardo di un milione di veicoli elettrici venduti nel 2025. Una cifra che rappresenta oltre il 10% della quota di mercato globale delle auto elettriche.

Hyundai Motor prevede di produrre un veicolo elettrico di nuova generazione capace di percorrere 450 chilometri con una ricarica, peraltro resa ancora più rapida, meno di 20 minuti. Proprio allo stabilimento Kia Motors di Žilina potrebbe essere affidato il compito di produrre il nuovo modello di e-car del segmento C nel 2024.

La fabbrica slovacca mantiene quindi il proprio ruolo di impianto strategico nel cuore dell’Europa, in grado di attrarre significativi investimenti e con un forte potenziale di crescita.

(Paola Ferraris)

Foto: Kia Motors Slovakia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.