Occupazione: nell’aprile 2020 scesa quasi ovunque. Il peggio in bar e ristoranti

Secondo i dati pubblicati venerdì dall’Ufficio di Statistica, il tasso di occupazione in Slovacchia in aprile è diminuito nella maggior parte dei settori, e in modo preponderante nei servizi di alloggio e bar e ristoranti, i comparti più colpiti dall’emergenza per Covid-19. Rispetto a un anno prima, l’occupazione nell’aprile 2020 è cresciuta soltanto nel settore IT, del 4,8%. Tutti gli altri settori hanno visto una percentuale negativa: bar e ristoranti del 9,3%, servizi di alloggio del 7,5%, industria e costruzionio del 6,1%, commercio al dettaglio del 4,8%, vendita all’ingrosso del 3,9%, vendita e riparazione di autoveicoli del 2,5%, nel trasporto e logistica dell’1,2%.

Se il confronto si sposta sul primo quadrimestre dell’anno, l’occupazione è aumentate nel settore IT rispetto ai primi quattro mesi del 2019 del 5,1%, e dell’1% nei trasporti e deposito. Mentre negli altri settori ha registrato una perdita: del 3,9% nell’industria, del 3,1% nel commercio al dettaglio, del 2,2% in bar e ristoranti, dell’1,8% nel commercio all’ingrosso, dell’1,4% nelle costruzioni, dello 0,8% nella vendita e riparazione di autoveicoli.

(Red)

Illustr. aroblesgalit CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.