Più tempo a datori di lavoro e autonomi per chiedere i sussidi

Il ministero del Lavoro, Affari sociali e Famiglia ha esteso per i datori di lavoro la scadenza per presentare le domande di sussidio nell’ambito dell’assistenza “Prvá pomoc” (Pronto Soccorso) per il mese di aprile al 30 giugno 2020. Datori di lavoro e lavoratori autonomi (SZČO) avranno dunque un mese in più per chiedere l’aiuto dello Stato per le perdite subite nel corso dell’emergenza dichiarata per la pandemia di Covid-19. Diversi erano i datori di lavoro che non erano riusciti a presentare in tempo le proprie domande di contributi con la relativa documentazione.

La scadenza “normale” di tali richieste per il mese di aprile era il 31 maggio. Il termine esteso si applica alle misure 1, 3A e 3B come indicate sul sito web www.pomahameludom.sk.

Gli uffici del lavoro stanno intanto già accettando domande e documentazione per il mese di maggio, che anche in questo caso vedrà una estensione della scadenza fino al 31 luglio 2020.

Nel frattempo, il ministro del Lavoro Krajniak ha detto che il tasso di disoccupazione per il mese di maggio è probabilmente aumentato meno che in aprile, anche se al momento non ci sono dati concreti per stablirlo. A suo avviso, tuttavia, l’assistenza finanziaria dello Stato ai datori di lavoro e alla creazione di nuovi posti di lavoro dovrebbe avere mitigato l’aumento di licenziamenti. Per i prossimi mesi, tuttavia, molto dipenderà dagli sviluppi in Europa e soprattutto in paesi come Germania, Francia, Italia e Cina e dal modo in cui riusciranno a riavviare le loro economie. Questi sono i principali paesi dove le fabbriche slovacche esportano i loro prodotti.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.