Quarantena smart ora a disposizione anche per gli smartphone Apple

Il governo ha ricevuto l’approvazione di Apple all’applicazione mobile della quarantena intelligente (eKarántena), che dunque è ora disponibile anche per gli utenti dei dispositivi con sistema operativo iOS, quindi essenzialmente per i cellulari iPhone. Ne ha informato oggi l’ufficio stampa del ministero degli Interni.

Chi deve rientrare in Slovacchia e non desidera entrare in un centro di quarantena gestito dallo Stato, almeno fino all’esecuzione di un test Covid, può dunque compilare un modulo di registrazione online sul sito web korona.gov.sk, scaricare e attivare l’applicazione eKaranténa sul proprio dispositivo (ora sia Android che iOS) e presentarsi a uno dei valichi di frontiera autorizzati. Attraverso l’app, l’ufficio regionale dell’Autorità di salute pubblica invierà all’utente registrato “entro pochi giorni” a prenotare il test per Covid-19, che rimane tra gli obblighi di chi sceglie la quarantena domiciliare intelligente. Il test, sceondo l’autorità, si può già ordinare dal terzo giorno di quarantena.

Questi i valichi di frontiera per l’ingresso nello Stato con l’opzione della quarantena smart:

Austria 🇦🇹

  • Petržalka-Berg
  • Jarovce-Kitsee

Repubblica Ceca 🇨🇿

  • Drietoma – Starý Hrozenkov
  • Brodské – Břeclav
  • Svrčinovec – Mosty u Jablunkova
  • Makov -Bíla Bumbálka

Ungheria 🇭🇺

  • Čunovo – Rajka
  • Šahy – Parassapusta
  • Milhost – Tornyosnémeti

Polonia 🇵🇱

  • Vyšný Komárnik – Barwinek
  • Trstená – Chyžné

Ucraina 🇺🇦

  • Vyšné Nemecké

Da questo lunedì (25 maggio) anche alle persone già collocate nella quarantena statale è consentito di completare il proprio isolamento di 14 giorni a casa dopo avere attivato l’applicazione eKaranténa. L’isolamento di 14 giorni, che rimane obbligatorio per chiunque entra nel paese (che sia nelle strutture statali o con l’app) tranne per le eccezioni, è necessario fino a che le persone interessate non saranno sottoposte a test per il Covid-19 e il risultato sia negativo. Solo da quel momento in poi saranno libere di circolare nel paese senza restrizioni.

Dall’avvio della Fase 4 è possibile uscire dalla Slovacchia e recarsi in uno degli otto paesi indicati dal governo (Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Croazia, Slovenia, Svizzera e Germania), rientrando entro le 24 ore. Per Repubblica Ceca e Ungheria il termine è stato portato a 48 ore da mercoledì. Per questi viaggi brevi è necessario presentarsi alle frontiere con un modulo compilato (qui in formato doc e qui in pdf) in tre lingue, che viene timbrato dalla polizia al confine e ricontrollato al rientro.

Sono tuttavia aperti anche altri valichi di frontiera per cittadini e mezzi, il cui elenco aggiornato è rintracciabile sul sito del ministero degli Interni. Ma solo quelli indicati più sopra permettono di effettuare la quarantena intelligente. Se una persona attraversa la frontiera della Repubblica Slovacca in altri luoghi (parliamo di frontiere interne, quelle con i paesi Schengen), commette un reato per il quale può essere inflitta un’ammenda fino a 300 euro e fino a 165 euro se saldata immediatamente sul posto.

(Red)

Foto FB/policiaslovakia
minv.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.