Sportivamente, dimenticando il Sudafrica, tanti auguri Kamil Kopúnek

Sportivamente, buon compleanno Kamil!

Nato il 18 maggio 1984 a Trnava, Kamil Kopúnek, calciatore slovacco centrocampista, oggi compie 36 anni. Non molti se lo ricorderanno… ma chi era presente, quell’ormai lontano 24 giugno di 10 anni fa, a Bratislava, per assistere alla partita valida per le qualificazioni di girone dei Mondiali di calcio svoltisi in Sudafrica, non può scordarselo.

In quel giorno, l’Italia compì un disastro: perse 3-2 con la Slovacchia in una partita dominata dagli esordienti slovacchi, che si portarono sul 2-0 (doppietta di Róbert Vittek); poi l’Italia riuscì a segnare con Antonio Di Natale ma la Slovacchia rispose dopo pochi minuti con il 3-1 di Kamil Kopúnek.

Nel finale Fabio Quagliarella (che sul 2-1 aveva subito l’annullamento di una rete per fuorigioco) accorciò lo svantaggio. Il Paraguay e la Nuova Zelanda non si fecero male e pareggiarono 0-0: passarono quindi paraguaiani e slovacchi mentre italiani e neozelandesi furono eliminati.

Queste le formazioni allora in campo:

SLOVACCHIA: Mucha; Pekarik, Skrtel, Durica, Zabavnik, Strba (87′ Kopunek), Stoch, Hamsik, Vittek, Kucka, Jendrisek. Ct. Weiss

ITALIA: 
Marchetti; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito (46′ Maggio), Montolivo (56′ Pirlo), De Rossi, Gattuso (46′ Quagliarella), Iaquinta, Pepe, Di Natale. Ct. Lippi.

Il video della Rai riassume la sconfitta:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

La tragedia per noi italiani fu il fatto di essere entrati nel Mondiale da Campioni del mondo, in un girone da tutti considerato semplice…, i titoli dei giornali del tempo poi la dicono tutta:

  • La Repubblica: Vergogna Italia è fuori dal Mondiale;
  • Il Giornale: “Campioni dell’altro mondo”;
  • Gazzetta dello sport: “Tutto nero”;
  • Corriere dello Sport: “Vergogna”;
  • Tuttosport: “Mozzarelle Azzurre”…

Ma per noi a Bratislava che avevamo preparato la grigliata, il maxi schermo, era perfino già pronto il concerto… ve lo potete immaginare?

Chi vuol rivivere lo sconforto di noi italiani e la gioia degli slovacchi può andarsi a rivedere le foto che abbiamo pubblicato sul nostro articolo “Il giorno in cui due mondi si scontrano… una sorpresa annunciata?” del 25 giugno 2010. Ne riportiamo qui solo una, emblematica, tratta dall’archivio Dolce Vitaj/Slovenske elektrarne:

in prima fila Lubomír Drobný (slovacco di ITAL SERVICE) esulta con la bandiera slovacca, sulla destra in basso Luciano Rossi allora giornalista di Buongiorno Slovacchia e il nostro editore Loris Colusso, come altri italiani presenti “attoniti“…

Ok sono passati 10 anni, bisogna essere sportivi e dare onore al merito, quindi ancora tanti auguri caro Kamil dalla nostra redazione e pensiamo di parlare anche a nome della gran parte degli sportivi italiani…

Kamil Kopúnek ha anche giocato in Italia  (2018-2019) nell’ AS Bisceglie, certamente non eguagliando i risultati del suo connazionale Marek Hamšík, ma non possiamo nemmeno dimenticarlo.

100 di questi compleanni (non abbiamo detto 100 di questi giorni, affinché non venga travisato come augurio a eliminarci altre 100 volte…):

se vi è andata bene una volta non significa che la prossima sarà così semplice…

Buon Compleanno

(Red)

Immagine di Kamil da Wikipedia

Foto esultazione: TUTTOCALCIO360

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.