Praga vuole aprire confini con la Slovacchia da luglio, Bratislava è più cauta

Il ministro degli Esteri ceco Tomáš Petříček ha scritto nel suo blog della possibilità di aprire i confini della Repubblica Ceca con altri tre paesi, tra cui la Slovacchia, a partire da luglio. Secondo lui i negoziati su questa possibilità stsanno progredendo, in particolare con slovacchi e austriaci. Ma il primo ministro slovacco Igor Matovič non sembra dell’ide. In una conferenza stampa questo lunedì ha detto che un’eventuale apertura delle frontiere sarebbe condizionata da un miglioramento della situazione epidemiologica negli Stati vicini, che oggi rispetto alla popolazioe «è dieci volte maggiore rispetto alla Slovacchia». Ragion per cui, logica vuole che «dobbiamo proteggerci».

Al momento l’ingresso in Slovacchia è permesso solo per i cittadini slovacchi o per chi ha residenza permanente o temporanea nello Stato. Tutti coloro che entrano devono adattarsi a un soggiorno obbigato in un centro di quarantena almeno fino a che non venga loro fatto un tampone per il COVID-19 e si ricevano i risultati. Se negativi, la persona può proseguire il suo viaggio per la propria residenza. Ci sono delle eccezioni, in particolare per le persone occupate nel settore dei trasporti internazionali e altre categorie.

(Red)

Foto Maksym Kozlenko cc by sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.