NBS: analisti prevedono quest’anno un calo del 7,7% del PIL

Secondo il sondaggio periodico di aprile della Banca centrale slovacca (NBS), le banche commerciali prevedono che quest’anno l’economia slovacca subirà un calo del 7,7%. Le stime macroeconomiche raccolte nei giorni scorsi sono peggiori rispetto a marzo, quando gli analisti bancari prevedevano un calo del 6,1%. Tuttavia, per il 2021 si attende una ripresa dell’economia con un PIL in crescita del 6,7% a prezzi costanti, due punti percentuali in più delle previsioni di marzo degli stessi analisti (4,7%).

Nel frattempo, quest’anno la disoccupazione attesa salirà all’8,3% (a marzo si stimava un +7,8%), e la crescita dei salari nominali rallenterà all’1,5% (a marzo le previsioni erano del 3%).

Due settimane fa il ministero delle Finanze nella sua previsione macroeconomica ha previsto che l’economia slovacca dovrebbe perdere il 7,2% quest’anno a causa della pandemia di COVID-19 e alle misure per controllarlo. Tuttavia, già nella seconda metà dell’anno ci si aspetta una graduale ripresa e nel 2021 è atteso un rimbalzo del 6,8%.

(Red)

Illustr. MChrienova CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.