Scuole superiori e università sono autorizzate a svolgere gli esami

Gli studenti delle scuole secondarie saranno ammessi a sostenere gli esami di ammissione e gli esami finali di maturità in base a un’autorizzazione rilasciata ieri dall’Autorità di salute pubblica (ÚVZ) che prevede tutta una serie di rigide regole igieniche per esaminatori e studenti. Un simile consenso è stato dato nello stesso giorno a tutti gli esami presso le facoltà mediche delle università slovacche. Tra le misure da rispettare ci sono il distanziamento sociale (almeno 2 metri), l’obbligo di indossare la mascherina, la raccomandazione di evitare strette di mano e contatti interpersonali e di scambiarsi oggetti (penne o altro), un controllo della temperatura corporea, il divieto di mangiare e bere, la presenza nella struttura scolastica di disinfettanti e l’avvertenza di sanificazione e aerazione delle stanze in cui vengono sostenuti gli esami. Gli studenti con sintomi di coronavirus saranno automaticamente esclusi dagli esami.

Il ministero dell’Istruzione, in collaborazione con le direzioni delle scuole, sta attualmente studiando la sicurezza tecnica delle strutture scolastiche e se sono in grado di rispettare gli obblighi imposti da ÚVZ. Il ministero intende presentare presto al governo una proposta che includerà tutte le misure per il funzionamento degli istituti di istruzione superiore. Il ministro Gröhling annuncerà la data e la forma degli esami la prossima settimana.

(Red)

Foto Wokandapix CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.