La Slovacchia reintrodurrà da domani i controlli alle frontiere con i paesi Schengen

Come da decisione del consiglio dei ministri nella seduta di ieri, la Slovacchia riprenderà i controlli alle frontiere con Austria, Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia, tutti paesi membri dell’area Schengen. I controlli saranno in vigore tra l’8 e il 17 aprile. Il governo ha elencato gli specifici valichi di frontiera dove sarà possibile attraversare il confine di Stato:

AUSTRIA 🇦🇹
Bratislava – Jarovce – Kittsee (autostrada)
Bratislava – Jarovce – Kittsee (strada vecchia)
Bratislava – Petržalka – Berg
Moravský Svätý Ján – Hohenau

UNGHERIA 🇭🇺
Bratislava Čunovo – Rajka (autostrada)
Medveďov – Vámosszabadi
Komárno – Komárom
Štúrovo – Esztergom
Šahy – Parassapuszta
Slovenské Ďarmoty – Balassagyarmat
Šiatorská Bukovinka – Salgótarján
Kráľ – Bánréve
Milhosť – Tornyosnémeti (strada I/17)
Milhosť – Tornyosnémeti cesta (superstrada R4)
Slovenské Nové Mesto – Sátoraljaújhely (valico di frontiera)

REPUBBLICA CECA 🇨🇿
Svrčinovec – Mosty u Jablunkova
Makov – Bílá-Bumbálka
Horné Srnie – Brumov-Bylnice
Drietoma – Starý Hrozenkov
Moravské Lieskové – Strání
Lysá pod Makytou – Střelná
Vrbovce – Velká nad Veličkou
Brodské – Břeclav (autostrada)
Holíč – Hodonín
Skalica – Sudoměřice (strada nuova)

POLONIA 🇵🇱
Trstená – Chyžné
Vyšný Komárnik – Barwinek

Per quanto riguarda i valichi di frontiera aeroportuali il governo ha elencato i seguenti aeroporti: Bratislava, Košice, Poprad, Piešťany, Sliač, Žilina, Prievidza, Nitra e Jasná.

I trasporti di merci potranno invece viaggiare senza limiti, anche durante il periodo pasquale. Per il 10, 12 e 13 aprile il ministero degli Interni ha concesso un’esenzione generale per tutti i camion in Slovacchia su autostrade, superstrade, strade di prima classe e strade internazionali.

Nei giorni scorsi agli ingressi del territorio slovacco ai valichi di frontiera sono stati apposti dei cartelli che indicano ai camionisti la possibilità di usare, in caso di incolonnamenti come quelli che si sono spesso visti nelle ultime settimane, delle “Green lanes” su tratti selezionati di percorsi stradali internazionali dell’area Schengen. Le “Corsie verdi” servono alla polizia per favorire il trasporto internazionale transfrontaliero, soprattutto i mezzi che trasportano materiale medico, prodotti farmaceutici, alimentari, carburanti, animali vivi e mangimi, prodotti della produzione agricola. Nella mappa su questa pagina del sito del ministero degli Interni tutti i valichi di frontiera su cui è stata disposta una Green lane.

(Red)

Foto NDS
FB/policiaslovakia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.