Venti libri da leggere assolutamente durante la quarantena

Pile di libri da leggere e a cui poter dedicare tutto il tempo che si vuole, un sogno di molti che adesso si può concretizzare. Costretti in casa in questa quarantena che ci sembra infinita, possiamo cercare proprio nella lettura il conforto di cui abbiamo bisogno ora. Ecco allora i 20 libri da leggere per non sentirci soli.

Quante volte abbiamo desiderato poter dedicare intere giornate alla lettura? Adesso che siamo costretti a casa senza poter uscire, possiamo finalmente aprire tutti quei libri che per mancanza di tempo abbiamo lasciato sul comodino, in attesa di poterli finalmente sfogliare. Che si tratti di romanzi, di saggi o di raccolte poetiche, tutto può aiutarci ad affrontare questa difficile quarantena e permetterci, anche solo per qualche ora, di allontanarci dalla realtà. Del resto lo diceva anche Umberto Eco, chi legge avrà vissuto non una, ma mille vite. «C’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito». Ecco i 20 titoli da amare, per poter uscire, anche solo con la mente, fuori dalle mura di casa nostra.

1. Cecità di José Saramago

Senza nome sono la città in cui la storia è ambientata e i suoi protagonisti, colpiti tutti da una inspiegabile forma di cecità che porta coloro che ne vengono contagiati a vedere tutto bianco. Cecità, scritto ben venticinque anni fa dal premio Nobel José Saramago, è più che mai attuale nel suo racconto di questa pandemia spaventosa e della corsa alla solidarietà per cercare di rimettere in piedi una società distrutta.

2. 1984 di George Orwell

Tre potenze totalitarie impegnate tutte in una guerra perenne tra loro per mantenere il controllo di una società completamente spiata da telecamere, schermi e psicopolizia. L’opera più riuscita di George Orwell, 1984 è un perfetto esempio di utopia negativa, il racconto di un potere che finge di concedere libertà e dove tutto sembra il suo contrario, dal Ministero della Pace che si occupa di Guerra, a quello della Verità che invece gestisce la propaganda dell’unico partito possibile.

3. Come fermare il tempo di Matt Haig

Affetto da una rara sindrome, Tom invecchia così lentamente da aver attraversato i secoli vivendo dieci vite in una ed è costretto a scappare da quel segreto che mette a repentaglio la vita sua e dei suoi cari. Sul palco insieme a Shakespeare, tra le vie di Parigi nell’età del jazz e poi nel mondo di oggi come insegnante di quella storia che lui stesso si è trovato a vivere. Una sola è la regola per chi come lui dimostra 40 anni ma ne ha più di 400: non innamorarsi mai. Avvincente, appassionante e anche malinconico, Come fermare il tempo di Matt Haig ci conquisterà dalla prima pagina.

4. Momenti di trascurabile felicità di Francesco Piccolo

Esistono felicità trascurabili? Il libro del premio Strega Francesco Piccolo è un vero e proprio catalogo di racconti e storie caratterizzati dall’allegria di vivere. Piccoli frangenti della nostra giornata che ci fanno credere come la felicità possa esistere davvero, soprattutto nelle piccole cose. Un vero toccasana da leggere e rileggere in questo momento.

5. I pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca

Mantenere, che è tenersi per mano, un verbo bellissimo che il protagonista impara a 10 anni, nell’estate in cui si cresce e il mondo inizia a rivelarsi a poco a poco. I pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca è un bellissimo racconto ricordo di un uomo che torna indietro di 40 anni per rivivere quei momenti che più lo hanno formato.

Leggi il resto della lista su Fanpage

 

Foto Freeimages CC0

 

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.