Rimpatrio da Austria e Slovacchia, bus rientrati con intervento prefettura di Udine

La prefettura di Udine, in quanto provincia di confine, ha corrdinato nelle scorse settimane, su richiesta della Farnesina e in collaborazione con le ambasciate di Vienna e di Bratislava, diversi viaggi transfrontalieri per il rimpatrio in Italia di connazionali dall’Austria e dalla Slovacchia. Ne dà notizia il ministero degli Interni sul suo sito, aggiungendo che si è trattato di un’attività che si è aggiunta a quelle relative all’emergenza da Covid-19. Essenziale è stata la collaborazione della Polizia di Frontiera e del Centro di coordinamento internazionale di Thörl-Maglern, della Protezione Civile regionale, dei sanitari e della Polizia Ferroviaria. A causa dell’emergenza la prefettura ha anche affrontato le problematiche connesse al transito veicolare nelle zone di confine, in occasione delle chiusure delle frontiere disposte a più riprese dagli Stati confinanti, ha concluso il Viminale.

(Red)

Foto bobbsled cc by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.