Calcio: va in liquidazione l’MŠK Žilina, club con 111 anni di storia

Lo Žilina, uno dei club slovacchi più vincenti e quello con cui ha iniziato a giocare il difensore dell’Inter Milan Škriniar, ha fallito i negoziati con i propri calciatori che erano disposti a ridursi gli stipendi, ma non dell’80% come proposto dalla società. E così lo Žilina ha messo tutti in liquidazione da oggi 1 aprile. Tutti i calciatori avranno la possibilità di trovare una nuova squadra a partire dal 30 aprile.

Squadra in liquidazione
Dunque il club, il cui nome completo è Mestský Športový Klub Žilina, dopo aver vinto sette volte il campionato della Slovacchia ha deciso di mettersi in liquidazione, e lascierà liberi tutti i calciatori della rosa, anche se proverà a rispettare tutti gli obblighi contrattuali con i propri tesserati. Ma se il campionato riprenderà sarà costretto a convocare in prima squadra i calciatori delle squadre giovanili: «Un’analisi giuridica della legislazione in vigore ha dimostrato che lo status di una società in liquidazione in nessun luogo limita l’esercizio delle sue attività attuali, incluso il proseguimento delle competizioni nazionali e internazionali. Il club vuole prendersi cura, per quanto possibile, dello staff e dei giocatori che hanno i guadagni più bassi. Sotto pressione, è molto difficile raggiungere gli obiettivi prefissati, non solo sul campo di calcio, ma anche nella vita di tutti i giorni».

Škriniar ha esordito con l’MŠK Žilina
Lo Žilina è il primo club europeo che va in liquidazione a causa della crisi economica prodotta dal Coronavirus. Il sindacato mondiale dei calciatori, il FIFIPro, ha dato la notizia e ha fatto sapere che il club «ha rifiutato di negoziare con il sindacato slovacco dei calciatori». Lo Žilina, che nel mercato invernale ha ceduto l’attaccante Róbert Boženík al Feyenoord Rotterdam per 4,5 milioni di dollari, è la squadra con cui ha esordito il difensore nerazzurro Škriniar e nella stagione 2010-2011 ha giocato nella fase a gironi della Champions League, in cui sfidò anche il Chelsea e il Marsiglia.

(Fonte Fanpage cc by nc nd)

La società calcistica MŠK Žilina è stata fondata nel dicembre 1908 con il nome ungherese Zsolnai testgyakorlók köre. Vinse due volte il campionato slovacco negli anni 1928 e 1929, giocando poi per 31 stagioni nella 1. Liga Ceco-Slovacca. Dopo l’indipendenza della Slovacchia la squadra ha vinto i campionati di 1. Liga nelle stagioni 2001/02, 2002/03 e 2003/04, arrivando seconda nelle stagioni 2004/05, 2007/08. Grazie alle vittorie in campionato ha partecipato diverse volte alle coppe europee. Nel 2008/09 in Coppa UEFA vinse in casa del club inglese Aston Villa per 2:1. In Champions nel 2003-04 fu sconfitta al terzo turno preliminare dal Chelsea, che arrivò alle semifinali. Assieme allo Spartak Trnava, è l’unica società slovacca a non essere mai stata retrocessa nella 2. Liga sin dalla sua istituzione nel 1993. Con i suoi 7 titoli nazionali figura al secondo posto nell’albo d’oro storico del campionato slovacco dietro al solo Slovan Bratislava con 8 trionfi.

Approfondimenti:
Qui il comunicato ufficiale della società
E qui un racconto più esteso della situazione sul sito Šport.sk

Foto wgbieber CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.