Slovacchia – Organizzazione politica e amministrativa

Organizzazione politica e amministrativa

Divisione amministrativa: 8 regioni (kraje, singolare-kraj): Banskobystricky, Bratislavsky, Kosicky, Nitriansky, Presovsky, Trenciansky, Trnavsky, Zilinsky
79 distretti, 138 città, 2.883 villaggi
Indipendenza: 1 Gennaio 1993 (quando la Cecoslovacchia si divise in Repubblica Ceca e Slovacchia)
Festa nazionale: Giorno della Costituzione, 1 Settembre (1992)
Costituzione: Ratificata il 1 Settembre 1992, valida dal 1 Gennaio 1993; cambiata nel Settembre 1998 (ha reso possibile l’elezione diretta del Presidente); emendata nel Febbraio 2001 (ha consentito alla Slovacchia di chiedere l’annessione alla NATO e all’Unione Europea) e di nuovo in anni recenti.
Suffragio: Universale, voto dai 18 anni di età
Capo dello Stato: Presidente della Repubblica. Dopo Ivan Gasparovic (2004-2014), primo Presidente ad essere stato rieletto per un secondo mandato, il massimo previsto in Costituzione, nel marzo 2014 è stato eletto Andrej Kiska, imprenditore e filantropo, entrato in carica il 15 giugno 2014.
Il Presidente è eletto dal 1999 con voto popolare per un mandato di cinque anni.
Potere legislativo: Parlamento Parlamento a camera unica: Consiglio Nazionale della Repubblica Slovacca (Narodna Rada Slovenskej Republiky-NRSR). Presidente è Andrej Danko (SNS).
Il Parlamento è composto di 150 seggi; i membri sono eletti con legge proporzionale per quattro anni.
Risultati ultime elezioni del 5.3.2016 (partito e %): Smer-SD 28,28%, Libertà e Solidarietà (SaS) 12,10%, OLaNO-NOVA) 11,02%, SNS 8,64%, Kotleba-ĽSNS 8,04%, Sme rodina-Boris Kollár 6,62%, Most-Híd 6,50%, Sieť 5,60%, altri 13,20% (non hanno superato lo sbarramento del 5% necessario per entrare in Parlamento). Vedi questi articoli: Risultati delle elezioni: estremisti in Parlamento, KDH fuori; Cerimonia di riconoscimento dei nuovi parlamentariIl Parlamento inaugura la legislatura.
Seggi per partito:

  • Smer-SD 49
  • Libertà e Solidarietà (SaS) 21
  • OLaNO-NOVA 19
  • SNS 15
  • Kotleba-ĽSNS 14
  • Sme rodina-Boris Kollár 11
  • Most-Híd 11 (1 deputato è uscito, ora sono 10)
  • Sieť 10 (3 deputati sono usciti, ora sono 7 e non possono costituire il proprio gruppo parlamentare).

elezioni2016-seggi (wiki)I deputati hanno giurato, e si sono insediati, il 23 marzo 2016

Potere esecutivo: Governo Capo del Governo: Primo Ministro Robert Fico (Smer-SD), Vicepresidenti del Consiglio dei Ministri sono: Peter Pellegrini, Robert Kaliňák, Lucia Žitňanská. Nomina del Governo il 23 marzo 2016. Pagina ufficiale del governo con i ministri. Voto di fiducia del Parlamento al programma di governo il 26 aprile 2016.
Il Presidente del Consiglio viene incaricato di formare un Governo dal Presidente della Repubblica. Il Governo viene nominato dal Presidente su raccomandazione del Primo Ministro, e deve passare la fiducia del Parlamento.
Ramo Giudiziario: Corte Suprema (i giudici sono eletti dal Consiglio Nazionale); Corte Costituzionale (giudici nominati dal presidente del gruppo di candidati approvati dal Consiglio Nazionale); Tribunale speciale (giudici eletti da un consiglio di giudici e nominati dal Presidente).
I partiti politici e i loro leader: Partiti in Parlamento: Smer-Democrazia sociale o Smer-SD [Robert Fico]; Libertà e Solidarietà o SaS [Richard Sulik]; Gente Ordinaria e Personalità indipendenti o OLaNO-NOVA [Igor Matovic]; Partito Nazionale Slovacco/SNS [Andrej Danko]; Kotleba-ĽSNS [Marian Kotleba];
Sme rodina-Boris Kollár [Boris Kollár];
Most-Híd [Béla Bugár]; Sieť [Radoslav Procházka].Il partito Sieť non ha potuto costituire il suo gruppo parlamentare perché dopo la fuoriuscita di tre deputati (contrari all’ingresso nella coalizione di governo) ha un numero di componenti inferiori agli 8 necessari per legge.
Gruppi di pressione politica: Associazione delle Città e Villaggi (ZMOS), Confederazione dei sindacati (KOZ), Associazione Imprenditori della Slovacchia (ZPS), Federazione delle Associazioni dei datori di lavoro della Repubblica Slovacca (AZZZ – la Confindustria slovacca), Unione Nazionale dei datori di lavoro (RUZ), Camera Slovacca di Commercio e dell’Industria (SOPK), Business Alliance della Slovacchia (PAS).
Organizzazioni internazionali: La Slovacchia è membro delle principali organizzazioni internazionali CE, CEI, CERN, EBRD, EIB, EU, FAO, IAEA, IBRD, ICAO, ICC, IEA, IMF, Interpol, NATO, OECD, OSCE, Schengen, UN, UNESCO, UNWTO, WTO.
Festività
1 Gennaio (1993) Festa della Repubblica Slovacca
6 Gennaio Epifania
Venerdì Santo (Velky piatok)
Lunedì di Pasqua (Velkonocny pondelok)
1 Maggio Festa del Lavoro
8 Maggio (1945) Vittoria sul fascismo
5 Luglio Festa di San Cirillo e Metodio
29 Agosto (1944) Anniversario della Insurrezione Nazionale (SNP)
1 Settembre (1992) Giorno della Costituzione della Repubblica slovacca
15 Settembre Madonna Addolorata (Patrona della Slovacchia)
1 Novembre Tutti i Santi
17 Novembre (1989) Lotta per la libertà e la democrazia
24 Dicembre Vigilia di Natale (Stedry den)
25 Dicembre Natale (Vianoce)
26 Dicembre Santo Stefano

>> Torna a Slovacchia

Ristorante da Massimo

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

news giorno x giorno

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

ARCHIVIO

pubblicità google